Sequestrati dalla Guardia di finanza capi contraffatti: denunciati i tre responsabili

Il commercio illecito avveniva presso il settimanale mercatino rionale. I prodotti contraffatti venivano ben esposti e i marchi opportunamente messi in evidenza...

Castelvetrano – Nei giorni scorsi, militari della Tenenza Guardia di Finanza di Castelvetrano hanno sequestrato, nell’ambito di appositi servizi orientati al contrasto ai fenomeni della contraffazione e dell’abusivismo commerciale, scarpe e borse apparentemente riconducibili alle più note case di moda, ma in realtà abilmente contraffatte e poste in vendita da abusivi venditori ambulanti di nazionalità extracomunitaria.

Il commercio illecito avveniva presso il settimanale mercatino rionale della cittadina castelvetranese. I prodotti contraffatti venivano ben esposti ed i marchi opportunamente messi in evidenza per l’immediato smercio.

Dopo alcuni mirati approfondimenti, effettuati anche in forma occulta, i militari operanti hanno proceduto all’immediato sequestro dei beni contraffatti, ovvero circa 140 paia di scarpe recanti noti marchi di fabbrica quali Nike, Adidas, Lacoste e Converse e 30 borse recanti i marchi Prada, Burberry, Michael Kors, O Bag e Louis Vuitton, denunciando alla competente Procura della Repubblica di Marsala tre responsabili per contraffazione e ricettazione.

Tale sequestro costituisce l’ordinario esito dell’impegno che la Guardia di Finanza profonde nella lotta alla contraffazione, uno dei crimini maggiormente dannosi per l’economia legale, per la cui maggiore efficacia è stato recentemente attuato, presso ogni Comando Provinciale, uno specifico Dispositivo operativo permanente per il contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale organizzato.

Negli ultimi mesi, la lotta alla contraffazione ed all’abusivismo commerciale ha consentito ai Reparti dipendenti di questo Comando Provinciale di operare molteplici sequestri di prodotti contraffatti e/o non sicuri.

views:
2822
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il commercio illecito avveniva presso il settimanale mercatino rionale. I prodotti contraffatti venivano ben esposti e i marchi opportunamente messi in evidenza...
MarsalaLive