Consorzio di tutela del Marsala, Musumeci: “Reinserirlo fra quelli di tutela nazionali”

"Difendere il nostro vino! Una grave esclusione che accentua ancora di più la crisi che sta attraversando l'intera filiera della produzione del vino Marsala, aggravata dall’invasione sui mercati mondiali di Marsala contraffatto"

“Il governo regionale intervenga con urgenza per far reinserire il Consorzio di tutela del Marsala nell’elenco dei Consorzi di tutela nazionali”. Lo dichiara il deputato dell’opposizione all’Ars Nello Musumeci, che ha presentato un’interrogazione parlamentale al presidente della Regione e all’assessore regionale all’Agricoltura, per chiedere quali iniziative intendano adottare per salvaguardare uno dei vini più prestigiosi della produzione siciliana.

“Dal primo di settembre dello scorso anno – sottolinea Musumeci – il Consorzio di tutela del Marsala non risulta più nell’elenco dei Consorzi di tutela pubblicato dal Ministero delle Politiche agricole. Tale cancellazione determina conseguenze economiche non indifferenti, dal momento che i produttori non potranno più accedere ai finanziamenti europei per la promozione e tutela del vino”.

“Una grave esclusione – conclude il parlamentare regionale – che accentua ancora di più la crisi che sta attraversando l’intera filiera della produzione del vino Marsala, aggravata dall’invasione sui mercati mondiali di Marsala contraffatto, che ha causato un calo di produzione e di relativo fatturato di oltre 50 mila ettolitri di prodotto”.

views:
2726
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Difendere il nostro vino! Una grave esclusione che accentua ancora di più la crisi che sta attraversando l'intera filiera della produzione del vino Marsala, aggravata dall’invasione sui mercati mondiali di Marsala contraffatto"
MarsalaLive