Marsala, morte del piccolo Andrea Mistretta: indagine conclusa

Il medico marsalese Antonino Francesco Parrinello è chiamato a difendersi dall'accusa di omicidio colposo. I genitori di Andrea lo hanno denunciato perchè avrebbe sottovalutato le conseguenze della caduta del piccolo

Marsala – Per la morte del piccolo Andrea Mistretta, deceduto il 13 aprile 2016 all’ospedale “Villa Sofia” di Palermo, l’indagine della Procura (Pm Niccolò Volpe) approda ad un primo punto fermo. E’ stato, infatti, notificato l’avviso conclusione indagini preliminari (atto che solitamente prelude alla richiesta di rinvio a giudizio) al noto pediatra Antonino Francesco Parrinello.

Il medico marsalese, 57 anni, è chiamato a difendersi dall’accusa di omicidio colposo. Per i genitori dello sfortunato bambino, che l’hanno denunciato, e per i consulenti tecnici della Procura, avrebbe sottovalutato le conseguenze di una caduta del piccolo, che il 9 aprile aveva battuto la testa al suolo mentre giocava con un pallone.

Andrea Mistretta è morto, dopo quattro giorni di agonia, per un trauma cranico con emorragia cerebrale. Figlio dei marsalesi Fabrizio e Manuela, si trovava in fin di vita dopo l’intervento chirurgico al quale è stato sottoposto per cercare di fermare l’emorragia. Andrea ha sbattuto la testa, nel tardo pomeriggio del 9 aprile 2016. Il piccolino ha cominciato ad accusare un forte mal di testa, era vigile e diceva di avere sonno. I genitori lo hanno portato dal pediatra, in auto Andrea ha vomitato. Quando il pediatra lo ha visitato ha detto a Fabrizio e Manuela che non aveva nulla e li ha tranquillizzati. Il bambino, che nel frattempo aveva vomitato 4 volte, stava ancora male. Alle ore 22 circa si è svegliato e ha avuto le convulsioni. Lo hanno portato velocemente al Pronto soccorso di Marsala. Dopo 40 minuti di attesa, gli operatori del “Borsellino” hanno detto ai genitori di Andrea che l’elisoccorso non funzionava perché era “in fermo”. Il piccolo è stato portato, in condizioni già disperate, all’ospedale “Villa Sofia” con l’ambulanza. E’ stato sottoposto ad una operazione chirurgica nel tentativo di salvargli la vita.

Il piccolo Andrea Mistretta non ce l’ha fatta: vive adesso fra gli angeli

views:
9835
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il medico marsalese Antonino Francesco Parrinello è chiamato a difendersi dall'accusa di omicidio colposo. I genitori di Andrea lo hanno denunciato perchè avrebbe sottovalutato le conseguenze della caduta del piccolo
MarsalaLive