Sabato al PalaBellina Sigel Marsala-Demo.Co.S. Cutrofiano: prima del girone di ritorno

Sono rimasti sette i punti che separano la compagine di Ciccio Campisi dalla battistrada S.Teresa Riva. Che andrà, in quanto campione d’inverno, a giocarsi la final-four di coppa Italia

Marsala – E siamo così arrivati al giro di boa. Sabato, ospitando la Demo.Co.S. Cutrofiano al PalaBellina (alle 17.30, come da copione), la Sigel inizierà il girone di ritorno con l’intento di recuperare posizioni in classifica e dare avvio, perché no, a quella scalata al vertice che l’equilibrio del torneo sembra rendere ancora possibile. Una Sigel “rinverdita” nelle energie dai due successi consecutivi. Ottenuti in maniera diversa, ma sicuramente col piglio della squadra di carattere.

Sono rimasti sette i punti che separano la compagine di Ciccio Campisi dalla battistrada S.Teresa Riva. Che andrà, in quanto campione d’inverno, a giocarsi la final-four di coppa Italia. La squadra azzurra proverà in tutti modi ad assicurarsi la vittoria contro le salentine, sopravanzate in graduatoria di un solo punto e rientrate quindi in gara per un posto nei play-off. Sull’onda dell’entusiasmo la Sigel potrà contare quindi su una rosa ormai ricompattata, con tutte le pedine pronte a fare la propria parte su una scacchiera adesso dettagliatamente occupata in ogni singola posizione. Uno schieramento dunque pronto a ripartire, deciso oltremodo a vendere cara la pelle.

Pronto a concedere la rivincita a ogni avversario a campi invertiti. In attesa che le partite diverranno via via sempre più decisive. La Demo.Co.S. Cutrofiano, a differenza della Sigel, qualche ritocco nel roster lo ha apportato. E’ andata via la centrale Linda Martinuzzo, destinazione Tuum Perugia, ed è arrivata dall’esperienza travagliata di Castelvetrano Viviana Vincenti. Le cui doti abbiamo imparato ad apprezzare nei pochi mesi in cui la stessa ha indossato la maglia della Geolive Primeluci. Per il resto tutte confermate le atlete che hanno preso parte al girone d’andata: dall’ex-azzurra Giulia Mordecchi, brillante palleggiatrice, all’opposto Ekaterina Karalyus, capitano di lungo corso. Dal libero Giorgia Faraone all’altra centrale Silvia Antonaci (ex-azzurra anche lei). Fino alle schiacciatrici Eleonora Gili e Natascia Mancuso.

La gara d’andata, disputata al PalaCesàri di Cutrofiano, fu una vera e propria battaglia. La Sigel s’impose per 2-3 al termine d’un drammatico tie-break, con la palla decisiva messa a terra da Benny Marcone. Dopo aver recuperato per ben due volte lo svantaggio accumulato nel primo e nel terzo set, vincendo il secondo e il quarto. In quest’ultimo le azzurre, sotto per 12-8, riuscirono a costruire il piccolo capolavoro di una rimonta nella rimonta.

Superando le ragazze di coach Carratù proprio allo sprint sul 23-25. Arbitri dell’incontro saranno Laura De Vittoris e Antonella Verrascina, entrambe romane. Di seguito il tabellino della gara d’andata:

Demo.Co.S Cutrofiano – Sigel Marsala 2-3 (25-22/20-25/25-19/23-25/13-15)

Demo.Co.S. Cutrofiano: Cavarra Gili 6 Antonaci 9 Martinuzzo 13 Scupola Mordecchi 12 Karalyus 20 Ghezzi 1 Mancuso 17 Mighali 5, Faraone (L) Manieri (L) All. Antonio Carratù

Sigel Marsala Volley: Trabucchi 2 Centi 10 Scirè 1 M’bra 19 Foscari Biccheri 9 Marcone 18 Giuliani 5 Buiatti 1 Agostino (L) Titone All. Ciccio Campisi.

views:
688
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Sono rimasti sette i punti che separano la compagine di Ciccio Campisi dalla battistrada S.Teresa Riva. Che andrà, in quanto campione d’inverno, a giocarsi la final-four di coppa Italia
MarsalaLive