Dacia Maraini a Marsala il 2 febbraio per raccontare de “La bambina e il sognatore”

La scrittrice siciliana presenta il suo libro al “Sollima”. Il romanzo, vincitore del Premio Boccaccio per la letteratura, attraverso un’intensa voce maschile, ci guida nel cuore di una paternità negata

Marsala – Giovedì 2 febbraio alle ore 18, presso il Teatro Comunale “E. Sollima” di Marsala, la scrittrice Dacia Maraini presenterà il suo nuovo libro “La bambina e il sognatore” (edito da Rizzoli). Il romanzo – vincitore del Premio Boccaccio per la letteratura – attraverso un’intensa voce maschile, ci guida nel cuore di una paternità negata.

Un terreno inesplorato e un richiamo potente. Lo sa bene il maestro Nani Sapienza: la bambina che lo ha visitato nel sonno camminava nella nebbia con un’andatura da papera, come la sua Martina. Poi si è girata a mostrargli il viso ed è svanita, un cappottino rosso inghiottito da un vortice di uccelli bianchi. Ma non era, ne è certo, sua figlia, portata via anni prima da una malattia crudele. E quando quella mattina la radio annuncia la scomparsa della piccola Lucia, uscita di casa con un cappotto rosso e mai più rientrata, Nani si convince di aver visto in sogno proprio lei.

La ricerca di Lucia diventa presto una ricerca di sé, che lo costringerà a ridisegnare i confini di un passato incapace di lasciarsi dimenticare. Ad organizzare l’incontro con l’autrice, il Liceo Classico “Giovanni XXIII-Cosentino” con la Libreria Mondadori di Marsala e l’Agenzia Communico e il patrocinio del Comune di Marsala. Introdurrà l’incontro, la dirigente del Liceo Classico Antonella Coppola, Dacia Maraini dialogherà per l’occasione con la docente Vita D’Amico.

views:
812
ftf_open_type:
kia_subtitle:
La scrittrice siciliana presenta il suo libro al “Sollima”. Il romanzo, vincitore del Premio Boccaccio per la letteratura, attraverso un’intensa voce maschile, ci guida nel cuore di una paternità negata
MarsalaLive