Furto in abitazione, i carabinieri arrestano il 29enne Domenico Mauro

L’uomo annovera numerosi precedenti specifici - In regime di arresti domiciliari, con l’applicazione del braccialetto elettronico

I militari della Stazione Carabinieri di Napola hanno tratto in arresto un giovane trapanese con l’accusa di furto in abitazione aggravato. A finire in manette è stato Domenico Mauro, 29enne, già noto alle Forze dell’Ordine, raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, poiché ritenuto responsabile di un furto in abitazione consumato a Napola la scorsa estate.

La sera del 26 luglio scorso, la vittima, rincasando, aveva da subito notato evidenti segni di effrazione sulla porta laterale, d’ingresso alla veranda. Il triste presentimento paventato alla vista di quel danneggiamento si è poi trasformato in un’amara realtà. Dopo aver varcato la soglia di casa, la proprietaria, una donna di 48 anni, ha avuto la conferma che qualcuno si era introdotto nell’abitazione: tutte le stanze erano state messe a soqquadro e i vestiti sparsi dappertutto. Dopo un veloce controllo la donna si è quindi resa conto che le erano stati rubati i gioielli e gli oggetti di valore presenti nell’abitazione. Immediatamente è stato dato l’allarme ai Carabinieri che, all’istante, hanno dato inizio alle indagini.

Durante il sopralluogo, svolto con accuratezza dal personale specializzato della Compagnia Carabinieri di Trapani, i militari sono riusciti a esaltare un’impronta papillare, poi trasmessa al RIS di Messina per gli accertamenti tecnici. Le successive analisi di comparazione, eseguite con la consueta perizia dagli specialisti delle investigazioni scientifiche, hanno permesso di risalire all’identità del Mauro Domenico.

L’uomo, che annovera numerosi precedenti specifici, è stato rintracciato dai militari dell’Arma e condotto presso la caserma di via Orlandini. Successivamente, è stato accompagnato presso la propria abitazione, in regime di arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico.

views:
2573
ftf_open_type:
kia_subtitle:
L’uomo annovera numerosi precedenti specifici - In regime di arresti domiciliari, con l’applicazione del braccialetto elettronico
MarsalaLive