Marsala 1912, mister Galfano: “Di che contegno irriguardoso stiamo parlando?”

Galfano la squalifica rimediata contro l’Alcamo non la manda giù: "La divisa arbitrale non gli dà il diritto di fare il prepotente..."

Marsala – Mister Galfano la squalifica rimediata contro l’Alcamo proprio non la manda giù. A far arrabbiare il tecnico lilibetano è soprattutto la motivazione riportata a referto. Quel “contegno irriguardoso nei confronti degli ufficiali di gara” ha lasciato l’amaro in bocca all’allenatore, che al riguardo dice:

“Sono davvero amareggiato per la squalifica inflittami, ancor più per la motivazione, assolutamente falsa ed inventata. Quella frase, ‘contegno irriguardoso nei confronti degli ufficiali di gara’, non posso proprio accettarla. Di che contegno irriguardoso stiamo parlando? Subisco una squalifica ingiusta solo per aver segnalato il comportamento antisportivo dell’alcamese Di Miceli, reo di aver scagliato il pallone in faccia ad un mio atleta. Comportamento che, a termini di regolamento, andava sanzionato”.

“E’ su questo episodio che educatamente mi sono permesso di richiamare l’attenzione del primo assistente. Per tutta risposta il direttore di gara, peraltro lontanissimo dall’azione, mi ha allontanato dalla panchina. Ho chiesto che fosse interpellato l’assistente, niente da fare. L’arbitro è stato irremovibile. Questo suo atteggiamento mi ha stupito, davvero non capisco perché ha agito così. Sino a quel momento tutto era filato liscio ed il rapporto con il primo assistente era ottimo. Ci può stare l’errore, ma non tollero la mancanza di rispetto. Il mio curriculum parla chiaro. Le pochissime squalifiche prese nel corso della mia lunga carriera sono il miglior biglietto di presentazione. Invito il signor Mucera a farsi un esame di coscienza, così come ho fatto io. La divisa arbitrale non gli dà il diritto di fare il prepotente e di mancare di rispetto alle persone”.

views:
1119
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Galfano la squalifica rimediata contro l’Alcamo non la manda giù: "La divisa arbitrale non gli dà il diritto di fare il prepotente..."
MarsalaLive