Gaspare Barraco: “I treni e la sicurezza, a chi interessa potenziarli? E i passaggi a livello”

"E poi dicono, solo in campagna elettorale, che vogliono la partecipazione attiva dei cittadini - L'auto di Nicchia? Nuovo incontro in Prefettura?"

Marsala – Nel veronese per un colpo di sonno, o per un malore o forse per un guasto meccanico in corso di accertamento 16 studenti in gita sono morti bruciati su un pullman. Purtroppo i treni eccellenza della sicurezza vengono snobbati. Caro ministro della Infrastrutture Graziano Delrio cosa puoi fare? Il sindaco di Marsala Albero Di Girolamo in campagna elettorale giustamente ha voluto ascoltare i rappresentanti di tutti i settori per attivarsi dopo la sua eventuale elezione, che avvenne.

Pertanto, sono intervenuto pubblicamente in via dei Mille nella sede del Comitato elettorale per la Ferrovia. Ho illustrato i problemi e ho prospettato le soluzioni possibili, da ingegnere Civile della sezione Trasporti e da coordinatore del Comitato dei pendolari della Ferrovia, che formai nel 1996. Dopo l’elezione il Sindaco si è mosso un poco andando anche a Palermo per qualche incontro con i dirigenti della Ferrovia.

Un invito? Ma quando mai! Eppure sono stato sempre invitato negli anni a Palermo in tanti incontri con i vertici della Ferrovia, con la deputazione regionale e con i vari assessori ai Trasporti. Sono stato pure a Palazzo dei Normanni in una Tavola rotonda con i deputati regionali, i capi di Trenitalia e di Rete Ferrovia Italiana, circa 5 anni addietro, in Commissione Trasporti. E poi dicono, solo in campagna elettorale, che vogliono la partecipazione attiva dei cittadini.

Ritornando alla disgrazia veronese della settimana scorsa in autostrada con 16 morti, molti bruciati vivi, sul pullman andato a fuoco, presso lo svincolo di Verona Est, si può osservare che il mezzo più sicuro per la media e lunga distanza è il treno-ecologico, sempre con il sistema di sicurezza SCMT (Sistema di Controllo della Marcia Treno). Per i pullman per media e lunga percorrenza, vi sono delle norme che possono incrementare i coefficienti di sicurezza, che possono evitare gravi incidenti e pertanto possono essere una scelta pure valida. In città i pullman (ecologici) dovrebbero sostituire le auto. L’auto è l’unico mezzo che dovrebbe essere di nicchia. La Ferrovia a chi crede nella Ferrovia.

Ing. Gaspare Barraco
Coordinatore Comitato Pendolari della Ferrovia

ritaglio prefetto

Nella foto l’incontro del 2016 in Prefettura a Trapano: da sinistra Gaspare Barraco, il vice Prefetto, il Prefetto Leopoldo Falco e il direttore di Trenitalia Maurizio Mancarella. Incontro per i passaggi a livello e per i ritardi dei treni dovuti al sistema di sicurezza SSC 

views:
1437
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"E poi dicono, solo in campagna elettorale, che vogliono la partecipazione attiva dei cittadini - L'auto di Nicchia? Nuovo incontro in Prefettura?"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive