Parco archeologico Lilibeo, conclusa prima campagna di scavo

Presentati due nuovi progetti sul Parco e sul Museo degli Arazzi. Si è deciso di aprire il Museo al pubblico l'11 marzo

Marsala – Si è conclusa ieri, 2 febbraio, la prima campagna di scavo del Project Lilybée nel Parco archeologico di Lilibeo, condotta dall’Università di Ginevra nell’ambito di una proficua collaborazione tra il Polo Regionale di Trapani e Marsala, diretto dall’Arch. Luigi Biondo e il prestigioso istituto universitario, rappresentato dal Direttore del Département des Sciences de l’Antiquité, prof. Philippe Collombert. Durante questa campagna di scavo, diretta dal prof. Lorenz Baumer e dalla dott.ssa Alessia Mistretta dell’Unité d’Archeologie Classique, nel settore compreso tra la Plateia Aelia (c.d. Decumano Massimo) e l’Insula I (casa romana con mosaici) è stata scoperta un’area di rilevante interesse per la ricostruzione dell’antica città di Lilibeo.

Al fine di far conoscere i primi risultati delle ricerche effettuate in regime di Convenzione tra il Museo e l’Università con il sostegno della Fondation Schmidheiny di Ginevra, sono state programmate diverse iniziative. Dopo l’introduzione e i saluti istituzionali, hanno relazionato la dott.ssa Alessia Mistretta, coordinatrice sul campo delle ricerche archeologiche, e la dott.ssa Maria Grazia Griffo, archeologa del Museo. La manifestazione, promossa dal Museo Lilibeo, si è svolta con il patrocinio del Comune di Marsala, della Soprintendenza di Trapani ed il contributo dell’Associazione “Amici del Parco archeologico di Marsala”.

Durante la conferenza, il Dott. Biondo ha colto l’occasione per comunicare a tutti i presenti le due prossime iniziative.

In un incontro alla presenza del suo entourage composto dal Dott. C. Baldanza, dalla D.ssa Parrinello, dal Consigliere Arturo Galfano, dal Dott. Benfari e dalla D.ssa Griffo, infatti si è deciso di aprire il Museo al pubblico il prossimo 11 marzo 2017. Al contempo, sarà riaperto anche il Decumano Massimo, il cui ingresso sarà gratuito e consentirà ai turisti e soprattutto ai marsalesi di usufruire delle bellezze archeologiche che il parco offre. Il Comune di Marsala, in seguito alla comunicazione dell’iniziativa da parte del Consigliere Arturo Galfano (colui che ha dato il via all’iter tra l’amministrazione e il Parco Archeologico) si è reso disponibile nel provvedere alla pulizia e alla manutenzione del parco. Il secondo progetto in cantiere riguarda il Museo degli Arazzi predisposto dal Dott. Biondo, che mira alla valorizzazione del Museo per il quale sono stati stanziati 3 milioni di euro e si è in attesa della pubblicazione del relativo bando.

views:
669
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Presentati due nuovi progetti sul Parco e sul Museo degli Arazzi. Si è deciso di aprire il Museo al pubblico l'11 marzo
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive