Enzo Maggio: “Preoccupazione degli agricoltori che non possono trasportare i trattori sui camion”

Maggio della Cia Petrosino: "Senza sostegno la nostra provincia sarà una terra in abbandono ed il nostro oro trasferito in alcune parti d'Italia"

Petrosino – Dopo l’assemblea molto partecipata del 27 gennaio 2017 nei locali della Sala Azzurra di Petrosino, è seguito martedì 31 gennaio l’incontro con il Prefetto di Trapani, dott. Giuseppe Priolo. Nell’incontro è stata esposta principalmente la preoccupazione degli agricoltori che non possono trasportare i trattori sui camion. Il problema investe i coltivatori di tutta la provincia, ma in special modo quelli dei comuni di Marsala e Petrosino; gran parte di loro hanno terreni sparsi nelle varie contrade di Mazara del Vallo, ma anche in molti comuni del territorio trapanese.

Ciò crea molte difficoltà, se il trattore non può più essere trasportato sul camion, è necessario avere il carrellone, con il conseguente aggravio di spese per l’agricoltore e i disagi per la circolazione stradale. Il tutto in maniera dettagliata è stato spiegato al Prefetto ed ai suoi collaboratori. C’è da dire che è stato un incontro proficuo, nel quale la delegazione che ha partecipato ha potuto evidenziare tutte le difficoltà che hanno gli agricoltori per i redditi derivati dalle loro produzioni ed in particolari per quelli dell’uva.

Non può un agricoltore acquistare un carrellone per il trasporto del trattore, occorre rivedere le norme sulla circolazione stradale in base al decreto legge del 30 aprile 1992 n° 285 ed in base all’art, 47 del codice della strada. Nel frattempo la CIA Nazionale si sta attivando per intervenire presso il Ministero dei Trasporti e portare la problematica nelle sedi preposte, inoltre, la Senatrice trapanese del Partito Democratico Pamela Orrù, si fa portavoce per sollevare il problema in sede politica e per vedere quali soluzioni possono essere avviate, alfine di evitare che l’agricoltore debba trasportare il trattore sul carrellone.

Proprio in queste ore, si stanno avviando altri contatti politici per esaminare meglio e su più versanti il problema. L’agricoltura ha bisogno di essere sostenuta per i tanti problemi e le difficoltà che vive il settore. Senza sostegno la nostra provincia sarà una terra in abbandono ed il nostro oro trasferito in alcune parti d’Italia.

La C.I.A. oggi unica organizzazione che lotta per gli interessi generali dell’agricoltore, intende seguire tutti gli sviluppi affinché tutto ciò non avvenga; ringrazia le centinaia di agricoltori venuti da ogni parte della provincia in occasione dell’assemblea del 27 e ancora grazie agli ospiti che hanno sicuramente ascoltato le proposte fatte. Continueremo a vigilare su quelli che sono i problemi irrisolti, sperando che tutto ciò possa dare fiducia e prospettive agli agricoltori che con mille difficoltà, ancora credono nella coltivazione dei propri terreni.

Enzo Maggio
Respoonsabile C.I.A.

views:
7212
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Maggio della Cia Petrosino: "Senza sostegno la nostra provincia sarà una terra in abbandono ed il nostro oro trasferito in alcune parti d'Italia"

Polls

Qual è il tormentone dell'estate 2017?

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...
MarsalaLive