Marsala-Tivoli-Sanremo: vince Gabbani e la sua nuova ventata di originalità e di leggerezza

"Previsioni per la prossima edizione? Ecco chi potrebbe ereditare la conduzione 2018 - Emozionante il duetto virtuale tra Zucchero e Luciano Pavarotti"

Tivoli – Con la sua travolgente allegria e astuzia, Francesco Gabbani, dopo aver debuttato sul palco dell’Ariston 12 mesi fa vincendo la categoria Nuove Proposte con la canzone “Amen”, quest’anno conquista il pubblico di Sanremo con disinvoltura trasformando il palco del teatro in una vera e propria pista da ballo.

Vittoria meritatissima quella di Gabbani che, sebbene non tratti i soliti temi d’amore tipici di Sanremo, propone un testo non banale che osserva i modelli dell’uomo moderno, occidentale e il suo desiderio di cercare riparo e conforto nei rituali orientali.

Accompagnato sin dalla prima serata da un uomo travestito da scimmia che balla con lui, Francesco Gabbani e il suo vestiario essenziale, si porta a casa anche il premio TimMusic, dedicato al brano più ascoltato in streaming durante la serata finale.

Subito dopo la proclamazione finale, incredulo e tra le lacrime, Gabbani si è inginocchiato al cospetto di Fiorella Mannoia, seconda classificata e vincitrice del premio per il miglior testo, nonostante molti la davano per vincitrice annunciata. Al terzo posto invece si classifica Ermal Meta che si aggiudica anche il prestigioso premio della critica, con un pezzo straordinario ed avvincente. Podio meritatissimo, azzeccato e condiviso in pieno.

Super ospite di eccezione un’eccellenza della musica italiana, Zucchero Fornaciari che si è esibito inizialmente con il singolo “Ci si arrende”, estratto dal suo ultimo album “Black cat”. Poi in una nuova versione ha cantato “Partigiano reggiano” facendo divertire l’intera platea sanremese. Il momento più atteso ed emozionante è stato il duetto virtuale con Luciano Pavarotti in “Miserere” con il quale Zucchero è stato legato da una vera e forte amicizia.

A vincere per il terzo anno consecutivo è la straordinaria conduzione di Carlo Conti, quest’anno insieme alla straordinaria regina di Mediaset Maria De Filippi. I due hanno dato la sensazione di una coppia già omologata da tempo: sinergici, simpatici, spontanei, amici.

E’ il Sanremo dei grandi ascolti anche quest’anno e penso che il merito sia da attribuire anche in parte alla stessa De Filippi che con la sua presenza ed il suo stile originale ha attirato l’attenzione di una vasta fascia di generazioni.

Previsioni per la prossima edizione? Chi potrebbe ereditare la prossima conduzione? Alcune indiscrezioni suggeriscono il ritorno di Paolo Bonolis accanto alla comica Geppi Cucciari, altre fanno i nomi di Fabrizio Frizzi, di Amadeus o di un Fiorello che ha fatto intendere parecchie volte di non volerlo fare. In realtà, la vera preoccupazione della Rai sarà quella di non disperdere i Record di un festival che ha fatto per tre anni consecutivi il boom di ascolti. Chi avrà il coraggio di provarci? Non ci resta che attendere nuove indiscrezioni. A me piace sperare in un nuovo progetto televisivo, anche al di fuori delle mura sanremesi, della coppia Conti-De Filippi. “Siete una coppia straordinaria, non vi perdete”, disse ieri sera la grande Rita Pavone. Ed io mi associo al suo pensiero.

Tutti gli articoli della rubrica a cura di Mirella Maggio “Marsala-Tivoli-Sanremo”: clicca qui

http://www.marsalalive.it/notizie/rubriche/sanremo/

Marsala Tivoli Sanremo Mirella maggio 4 rid

marsala-tivoli-sanremo-mirella-maggio-rubrica-festival-marsala-live-ultima

views:
1483
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Previsioni per la prossima edizione? Ecco chi potrebbe ereditare la conduzione 2018 - Emozionante il duetto virtuale tra Zucchero e Luciano Pavarotti"
Banner 468 x 60 px
MarsalaLive