A Petrosino ospite monsignor Emery Kabongo: fu segretario particolare di San Papa Giovanni Paolo II

Monsignor Kabongo ha raccontato la sua testimonianza di secondo segretario particolare di Papa Wojtyla (incarico svolto dal 1982 al 1987) , citando particolari ed esperienze vissute

Petrosino – Cinque anni a fianco di San Giovanni Paolo II, il Pontefice che lo scelse come suo segretario personale. Monsignor Emery Kabongo è stato ospite, lunedì sera, della parrocchia Maria Ss. delle Grazie di Petrosino, dove ha partecipato a un momento di preghiera assieme al parroco don Carmelo Caccamo e al vice don Antonio Civello, in onore di San Papa Giovanni Paolo II.

Monsignor Kabongo ha raccontato la sua testimonianza di secondo segretario particolare di Papa Wojtyla (incarico svolto dal 1982 al 1987) , citando particolari ed esperienze vissute.

Il 10 dicembre 1987 monsignor Kabongo è stato nominato Arcivescovo, titolo personale, di Luebo, ministero che ha ricoperto fino al 14 agosto 2003. Dal 2003 è canonico del capitolo della basilica di San Pietro in Vaticano. Nel libro “Accanto a Giovanni Paolo II: gli amici e i collaboratori raccontano”, Emery Kabongo c’è una sua testimonianza dal titolo «Era come il servo che andava per le strade a invitare tutti al banchetto del Re». [Diocesimazara.eu]

kabongo1-650x374

La copertina del libro dedicato a San Papa Giovanni Paolo II,

dove è inserito il contributo di monsignor Kabongo

Foto di Giampaolo Patti

kabongo-324x235

 

 

views:
1214
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Monsignor Kabongo ha raccontato la sua testimonianza di secondo segretario particolare di Papa Wojtyla (incarico svolto dal 1982 al 1987) , citando particolari ed esperienze vissute

Polls

Qual è il tormentone dell'estate 2017?

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...
MarsalaLive