Arrestato dai Carabinieri un uomo di 30 anni

Dopo aver danneggiato a calci il portone d’ingresso degli uffici del “Punto Informagiovani”, è entrato all’interno (unitamente ad alcuni familiari) arrecando danni a vario materiale e proferendo...

Castelvetrano – Nella mattinata di ieri 17 febbraio, a seguito di segnalazione pervenuta alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Castelvetrano, i militari dell’Aliquota Radiomobile – alle dipendenze del Luog. Gaspare Maurizio – sono immediatamente intervenuti in Piazza Generale Cascino, presso gli uffici del “Punto Informagiovani”, riscontrando dei disordini operati da alcuni cittadini: gli operanti trovavano N. A., 30enne castelvetranese noto agli uffici, che dopo aver danneggiato a calci il portone d’ingresso, era entrato all’interno (unitamente ad alcuni familiari) arrecando danni a vario materiale d’ufficio e proferendo varie frasi minacciose nei confronti degli impiegati comunali ivi presenti.

La causale dell’evento è da ricondurre all’esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale per i Minorenni di Palermo, con il quale i figli minori dell’Accardi venivano accompagnati presso apposita casa famiglia.

Una volta ristabilito l’ordine e sedati gli animi, i presenti venivano condotti presso gli uffici della Compagnia Carabinieri, siti in questa via Vittorio Veneto, e l’indagato veniva dichiarato in stato d’arresto. A., dopo le formalità di rito e su disposizione dell’A.G. informata dalla suddetta Aliquota Radiomobile che procede, veniva tradotto presso la propria abitazione e sottoposto al regime degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

 

views:
4088
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Dopo aver danneggiato a calci il portone d’ingresso degli uffici del “Punto Informagiovani”, è entrato all’interno (unitamente ad alcuni familiari) arrecando danni a vario materiale e proferendo...
MarsalaLive