Morte del piccolo Andrea Mistretta: “Perizia favorevole al pediatra marsalese Antonio Parrinello”

Secondo l'accusa, il pediatra avrebbe sottovalutato le conseguenze di una caduta del piccolo, che nel pomeriggio del 9 aprile 2016 aveva battuto la testa al suolo mentre, a casa, giocava con un pallone

Marsala – I consulenti della difesa del pediatra marsalese Antonio Parrinello sostengono che “Il dottore non è responsabile per la morte del piccolo Andrea Mistretta”. Per il noto pediatra Parrinello la Procura ha chiesto il rinvio a giudizio per omicidio colposo. A depositare la consulenza medica sono stati gli avvocati difensori Stefano Pellegrino e Stefano Venuti Pellegrino.

Secondo l’accusa, il pediatra avrebbe sottovalutato le conseguenze di una caduta del piccolo, che nel pomeriggio del 9 aprile 2016 aveva battuto la testa al suolo mentre, a casa, giocava con un pallone. Per i genitori e i consulenti tecnici della Procura, il medico, dopo avere visitato il bambino, sarebbe stato imprudente consigliando una osservazione domiciliare.

Andrea Mistretta morì, dopo quattro giorni di agonia (13 aprile 2016), a soli 3 anni, all’ospedale “Villa Sofia” di Palermo, per un trauma cranico con emorragia cerebrale.

views:
5823
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Secondo l'accusa, il pediatra avrebbe sottovalutato le conseguenze di una caduta del piccolo, che nel pomeriggio del 9 aprile 2016 aveva battuto la testa al suolo mentre, a casa, giocava con un pallone
MarsalaLive