Maxi servizio di controllo del territorio dei carabinieri a Carnevale: preso un ladro

Il 33enne sorpreso mentre cercava di introdursi durante le ore serali all’interno di un cantiere edile. L’azione delittuosa è stata tempestivamente neutralizzata dall’intervento dei Carabinieri

Mazara del Vallo e Campobello – I Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo (Nucleo Operativo e Radiomobile, Stazione di Mazara del Vallo, Mazara Due e dei comandi stazione limitrofi), hanno svolto, nel fine settimana di carnevale un maxi-servizio di controllo del territorio tra il centro storico, le aree periferiche e quartiere di Mazara Due. Tale servizio è stato svolto per il contrasto del fenomeno dei reati contro la persona, del patrimonio, illecita detenzione di sostanza stupefacente e guida sotto l’influenza dell’alcol.

In particolare, i militari della Stazione Carabinieri di Campobello, sotto la direzione del Maresciallo Aiutante Bonura, traevano in arresto nella serata di venerdì 24 febbraio, per l’ipotesi di reato di tentato furto, Francesco Asaro, mazarese, 33 enne. L’azione delittuosa è stata infatti tempestivamente neutralizzata dall’intervento dei Carabinieri.

L’uomo, veniva sorpreso mentre cercava di introdursi durante le ore serali all’interno di un cantiere edile sito a Campobello, in località Tre Fontane. Alla vista dei Carabinieri però, l’uomo, essendo stato colto sul fatto, si dava a precipitosa fuga per le vie limitrofe, ma veniva poco dopo bloccato e identificato dai militari operanti.

Dopo un primo tentativo di sviare i militari, ai quali forniva invano false generalità, è stato compiutamente identificato ed arrestato. L’arresto è stato poi convalidato dal Tribunale di Marsala che ha emesso nei confronti del giovane la misura dell’obbligo di presentazione alla P.G.

Nel medesimo servizio, presso le aree periferiche di Mazara del Vallo e dei comuni limitrofi – nell’ambito di servizi volti al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti – gli equipaggi dell’Aliquota Radiomobile e delle Stazioni Carabinieri, hanno segnalato alla prefettura di Trapani quattro giovani poiché trovati in possesso di una modica quantità di sostanza stupefacente del tipo hashish e marijuana.

Nell’ambito dei servizi volti a garantire una maggiore sicurezza stradale, invece, venivano elevate diverse contravvenzioni al codice della strada, e in particolare, venivano svolti mirati controlli mediante l’impiego di etilometro volti a quantificare il tasso alcolemico dei conducenti alla guida.

Sono state identificate oltre 120 persone a bordo di 90 veicoli.

Il servizio coordinato, che ha avuto riscontri positivi in termine di controlli sul territorio, verrà ripetuto nelle prossime settimane, al fine incrementare ulteriormente il contrasto ai reati contro la persona e il patrimonio sulla pubblica via (scippi, borseggi, rapine e furti).

ASARO_FRANCESCO

 

views:
3637
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il 33enne sorpreso mentre cercava di introdursi durante le ore serali all’interno di un cantiere edile. L’azione delittuosa è stata tempestivamente neutralizzata dall’intervento dei Carabinieri
MarsalaLive