Volley, alla kermesse di Rimini presenti Massimo Alloro, Maurizio Buscaino e Rossana Giacalone

Bruno Cattaneo eletto a Rimini nuovo Presidente della FIPAV - "Un uomo che ha preso per mano la pallavolo italiana e l’ha condotta a una grande scalata verso l’olimpo del volley mondiale..."

Bruno Cattaneo, milanese di Sesto San Giovanni, 70 anni, iscritto all’ordine degli avvocati e dei procuratori, è da ieri il nuovo Presidente della FIPAV. Ha battuto per un migliaio di voti (9.149 contro 8.130) quel Bruno Magri che lascia così la prestigiosa carica dopo ben cinque mandati. E del quale, nel corso degli ultimi due, è stato il vice.

Cattaneo è stato dirigente di volley, sin da quando negli anni settanta fondò la Pallavolo Zenit che più avanti avrebbe assorbito la gloriosa Pro Patria Milano, capace in seguito di conquistare tre titoli nazionali a livello giovanile tra il 2005 e il 2007. Consigliere nazionale della FIPAV dal 1996, nel 2012 è diventato, come detto, vice-presidente della Federazione.

Alla kermesse di ieri, svoltasi presso il Palacongressi di Rimini davanti a oltre 2.000 delegati, hanno partecipato anche il nostro D.S. Maurizio Buscaino, la nostra Responsabile delle Comunicazioni Esterne Rossana Giacalone (ex-giocatrice e ieri brillante protagonista di un intervento davanti all’assemblea dei giocatori, che ha avuto come tema l’importanza del riscatto sociale che il volley può fornire ai più giovani) e il nostro Presidente Massimo Alloro. Che ci ha fornito le sue impressioni sull’avvenimento: “Un’esperienza bella, esaltante, positiva oltre ogni inesistente dubbio. Un’esperienza che ci ha permesso di crescere ancora, relazionandoci con i rappresentanti delle altre società con i quali abbiamo stretto ancora di più i nostri legami. Creandone di altri con chi magari conoscevamo meno. Un’esperienza condivisa con volti vecchi e nuovi del volley italiano”.

Quindi si sofferma, com’era logico, sul neoeletto: “Auguriamo al dottor Bruno Cattaneo un buon lavoro, convinti che sarà il Presidente di tutti e che guiderà il nostro movimento con la stessa lungimiranza del suo predecessore, del quale è stato validissimo vice negli ultimi due mandati”. Ricorda i meriti dello sconfitto, Carlo Magri: “Un uomo che ha preso per mano la pallavolo italiana e l’ha condotta, velocemente e prepotentemente, a una grande scalata verso l’olimpo del volley mondiale. Verso tantissimi successi che hanno fatto la storia del nostro sport”.

Infine spende due parole per l’andamento delle votazioni: “Il risultato appariva pressoché scontato. Lo accettiamo serenamente. Da buoni sportivi. Pensando a guardare sempre avanti. Come siamo certi che farà la Federazione nel tentativo di non scontentare mai nessuno. Noi intanto adesso pensiamo a rituffarci nel campionato, in vista della difficile trasferta di Isernia”.

views:
638
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Bruno Cattaneo eletto a Rimini nuovo Presidente della FIPAV - "Un uomo che ha preso per mano la pallavolo italiana e l’ha condotta a una grande scalata verso l’olimpo del volley mondiale..."
MarsalaLive