Crema e Cioccolato Inaugurazione Marsala
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

L’inviata di Striscia la Notizia Stefania Petyx a Marsala: ecco il servizio completo

Si è occupata del caso del nuovo Tribunale di Marsala. Petyx: "Per completare finalmente il nuovo Tribunale servono ancora 1.250.000 euro di fondi ministeriali e comunali"

MarsalaAnche “Striscia La Notizia”, venerdì 3 marzo, si è occupato del caso del nuovo Tribunale di Marsala. Stefania Petyx, l’inviata siciliana del Tg satirico di Canale 5 di Antonio Ricci, è stata a Marsala per raccontare la vicenda del nuovo Palazzo di Giustizia. Vi raccontiamo tutto il servizio, intitolato dagli autori del programma Mediaset, “Tribunale efficiente ma senza sede”.

Stefania Petyx ci parla del nuovo Palazzo di Giustizia a Marsala.

Stefania Petyx: “In questo periodo in Italia si parla tanto della lentezza della Giustizia e delle sue conseguenze”.

Titolo di giornale: «Processo dura 20 anni, lo stupro è prescritto. Il Giudice: “Chiedo scusa alla vittima”».

Stefania Petyx: “Ebbene, a sorpresa, per trovare l’eccellenza dobbiamo cercare in Sicilia. E’ il caso del Tribunale di Marsala, in provincia di Trapani, addirittura elogiato l’anno scorso dall’ex Presidente del Consiglio, Matteo Renzi (da Massimo Giletti a ‘L’Arena’)”.

Matteo Renzi: “Qual è il Tribunale che va meglio di tutti in Italia? Lei non lo sa, secondo me (rivolgendosi a Giletti, ndr). Marsala! Cioè, a Marsala, arretrati, uguale, praticamente zero”.

Stefania Petyx: “Ciò che invece si muove molto lentamente è la costruzione del nuovo Tribunale di Marsala, paradossalmente il miglior Tribunale del Sud Italia non ha una sede definitiva”.

Stefania Petyx si trova adesso nel nuovo Tribunale di Marsala: “Ed eccolo qui Bassotto, questo è il nuovo Tribunale di Marsala. La prima pietra venne posata nel lontano 2008, dall’allora Ministro della Giustizia Angelino Alfano. Ad oggi è costato 15 milioni di euro e non è mai entrato in funzione”.

Stefania Petyx: “Che questo Tribunale non avrebbe avuto vita facile si era capito sin dalla posa della prima pietra. Uno dei problemi, a quanto pare, risiedeva nelle aule di udienza… Avevano costruito le colonne al centro della stanza e queste impedivano la corretta visuale dell’aula al presidente della Corte. E non solo. Pare che nel progetto si fossero anche scordati di creare sufficienti stanze per gli uffici amministrativi. Dopo una serie di varianti e modifiche la struttura è stata comunque completata e dal 2015 è passata nelle mani del Ministero di Giustizia. Eppure, Bassotto, io qui magistrati, giudici, avvocati, o almeno imputati, non ne vedo”.

Stefania Petyx si trova adesso nel vecchio/attuale Tribunale di Marsala: “Nel frattempo il personale del Tribunale di Marsala è costretto a lavorare qui, dentro degli edifici comunali, e nelle strutture distaccate sparse per la città, che costano di affitto ogni anno circa 190.000 euro di soldi pubblici”.

Stefania Petyx: “Il problema, caro Bassotto, è che questa è un’incompiuta domino… E sì, perché gli edifici che ospitano attualmente il Tribunale sono in realtà degli edifici scolastici. Edifici scolastici che potrebbero essere dati a chi in questo momento studia in condizioni precarie. Come ad esempio i ragazzi dell’Istituto Tecnico Commerciale ‘Garibaldi’, che a sua volta si trova dentro un ex albergo, per il quale ogni anno l’ex Provincia di Trapani paga ad un privato 300.000 euro per l’affitto. E a lamentarsi delle condizioni in cui versa l’Istituto sono gli stessi ragazzi”.

Giuseppe Falco, studente Istituto “Garibaldi”: “Entra acqua dalle finestre, i corridoi non sono agibili, l’ascensore non c’è, e c’è amianto”.

Stefania Petyx: “Adesso, per completare finalmente il nuovo Tribunale di Marsala servono ancora 1.250.000 euro di fondi ministeriali e comunali. Soldi in più per adeguare la struttura alle norme di sicurezza. Perché dalla posa della prima pietra sono passati 10 anni e il progetto va aggiornato”.

E infatti sui giornali leggiamo: «Lo scandalo del nuovo Tribunale, ennesima riunione: Trasferimento entro il 2017».

Stefania Petyx: “Amici, speriamo che questa data sia quella definitiva, e per vari motivi. Intanto per dare una sede idonea al meritevole personale del Tribunale più veloce del Sud Italia, per dare una sede idonea anche ai ragazzi della scuola Commerciale, e perché no, per risparmiare ogni anno circa mezzo milione di soldi pubblici in inutili affitti”.

Stefania Petyx: “Che altro dire, per il momento dal Tribunale di Marsala è tutto, Stefania Petyx e il Bassotto per Striscia la Notizia”.

Per vedere il servizio completo di Striscia la notizia: clicca qui 

Striscia-la-Notizia-Stefania-Petyx-al-Tribunale-di-Marsala-palazzo-di-giustizia

 

views:
9233
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Si è occupata del caso del nuovo Tribunale di Marsala. Petyx: "Per completare finalmente il nuovo Tribunale servono ancora 1.250.000 euro di fondi ministeriali e comunali"
MarsalaLive