Evelina: “All’ospedale di Marsala la diagnosi si fa ‘guardando negli occhi'”

"Capire che aveva appena avuto un ictus e riuscire scappare da questo posto chiamato 'ospedale' è stata la scelta più giusta che potessi fare in vita mia"

riceviamo e pubblichiamo

Marsala – C’era una volta l’ospedale di Marsala, un posto dove chiedere aiuto in caso di bisogno, in caso di urgenza. Visto e considerato che non sono un dottore, ieri ho capito che mia madre avesse un problema molto più grande del “signora, è stressata, si sieda”. Insomma, è vero che devi scappare e cercare aiuto altrove e non a Marsala. Questa diagnosi è stata fatta solo guardandola negli occhi…

E’ una vergogna non avere aiuto dall’unico ospedale nelle mie vicinanze. Tutto ciò mi fa incazzare. Sì, incazzare, perché se “io” da ignorante non avessi capito il problema forse mia madre non sarebbe qui con me, con noi, in questo momento… Capire che aveva appena avuto un ictus e riuscire scappare da questo posto chiamato “ospedale” è stata la scelta più giusta che potessi fare in vita mia.

A cosa serve l’ospedale di Marsala? Solo per un raffreddore? Solo per una slogatura, o forse a niente? Ora come ora credo che serva solo a dare dei posti di lavoro e a nient’altro. A marsala gli hanno dato un codice bianco, a Trapani un codice giallo, che addirittura sarebbe diventato “rosso” se le cure non sarebbero state immediate. I dottori di Trapani erano increduli dalla risposta data dall’ospedale di Marsala e ancora oggi non riescono a dare una spiegazione a come sia possibile fare una diagnosi solo guardandola negli occhi.

Forse avranno una sfera magica o forse è troppo impegnarsi a fare il proprio lavoro per come andrebbe fatto. Non so che dire, non ho risposte a tutto questo, so solo e spero che se mai nella vita dovessi avere bisogno di “aiuto” non lo cercherò in questo posto chiamato “ospedale di Marsala”.

Evelina Di Pietra

views:
18725
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Capire che aveva appena avuto un ictus e riuscire scappare da questo posto chiamato 'ospedale' è stata la scelta più giusta che potessi fare in vita mia"
MarsalaLive