Furto di marmo: due arresti in flagranza dei Carabinieri

I predetti venivano sorpresi dopo aver trafugato circa sessanta lastre in marmo per pavimenti dall’interno del deposito della ditta di lavorazione marmi "Di Martino Silvestre"

Partanna – Nella notte del 21 marzo 2017, grazie al piano di controllo del territorio disposto dalla Compagnia Carabinieri di Castelvetrano, i militari della dipendente Aliquota Radiomobile hanno effettuato l’arresto in flagranza di reato di una coppia di salemitani, già nota alle forze dell’ordine: Salvatore Giano, 52enne ed Elisa Cosentino, 41enne.

I predetti venivano sorpresi dopo aver trafugato circa sessanta lastre in marmo per pavimenti dall’interno del deposito della ditta di lavorazione marmi “Di Martino Silvestre” sita in Partanna: segnalata la vettura sospetta a bordo della quale i due si stavano spostando e diramate le ricerche, con il supporto dei colleghi della Stazione Carabinieri di Partanna i militari riuscivano a individuare il mezzoproprio mentre i due malviventi stavano facendo rientro a casa. La refurtiva, interamente recuperata, veniva restituita al legittimo proprietario.

Gli arrestati, espletate le formalità di rito e su disposizione della Procura di Marsala, venivano sottoposti agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida, che si è svolta nella mattinata successiva e si è conclusa con l’applicazione della misura dell’obbligo di dimora per il Giano e dell’obbligo di firma per la Cosentino.

COSENTINO ELISA1

GIANO SALVATORE1

carabinieri-castelvetrano

views:
2517
ftf_open_type:
kia_subtitle:
I predetti venivano sorpresi dopo aver trafugato circa sessanta lastre in marmo per pavimenti dall’interno del deposito della ditta di lavorazione marmi "Di Martino Silvestre"
MarsalaLive