La mamma di Denise: “Nella mia posta la sua nuova tessera sanitaria”

Dopo la tragedia per la scomparsa della piccola anche la beffa: "In alcuni casi per lo Stato italiano gli scomparsi esistono", ha scritto per Piera Maggio su Facebook

Mazara del Vallo – Ha il sapore di una vera e propria beffa quanto accaduto a Piera Maggio, la madre della piccola Denise Pipitone, scomparsa in circostanze misteriose il 1 settembre 2004 davanti alla sua abitazione a Mazara del Vallo. La donna si è vista recapitare nella cassetta della posta, una busta contenente la nuova e rinnovata tessera sanitaria della figlia.

Piera Maggio scrive su Facebook, con amarezza: “Che tristezza vedere, dentro la cassetta della posta, una busta con la nuova e rinnovata tessera sanitaria di Denise, purtroppo mai utilizzata. In alcuni casi, per lo Stato italiano, gli scomparsi esistono, per altri… si sarebbero eclissati, o forse mai esistiti”. www.cerchiamodenise.it

views:
4132
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Dopo la tragedia per la scomparsa della piccola anche la beffa: "In alcuni casi per lo Stato italiano gli scomparsi esistono", ha scritto per Piera Maggio su Facebook

Polls

Qual è il tormentone dell'estate 2017?

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...
MarsalaLive