Petrosino/Marsala, intensificati i controlli dei Carabinieri. Un arresto per rapina a Marsala

Antonino Maltese, marsalese, è stato condannato per il reato di rapina commessa nel 2016 ai danni della banca Toniolo di contrada Bambina a Marsala

Petrosino – I Carabinieri della Stazione di Petrosino, con il supporto dei militari della Compagnia di Marsala e della Compagnia di Intervento Operativo di Palermo, hanno svolto nel fine settimana una serie di controlli finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati nonché al rispetto del codice della strada, nell’ambito di tutto il territorio comunale. Durante i controlli sono state identificate e controllate più di 150 persone, fermati 120 tra autoveicoli e motoveicoli e svolte 10 perquisizioni personali e locali.

L’aumento dei posti di controllo e delle pattuglie dispiegate sul territorio ha consentito di elevare 20 contravvenzioni al codice della strada nonché di effettuare numerosi controlli agli esercizi commerciali siti in zona.

I militari della Stazione hanno inoltre eseguito un ordine di esecuzione emesso dalla Procura di Marsala nei confronti di Antonino Maltese, 47enne marsalese, condannato per il reato di rapina commessa a gennaio del 2016 ai danni della Banca di Credito cooperativo «G. Toniolo» di contrada Bambina a Marsala. Il Maltese, rintracciato presso la sua abitazione è stato condotto presso la Stazione dove al termine delle formalità di rito, è stato dichiarato in stato di arresto e tradotto presso la Casa Circondariale di Trapani San Giuliano dove dovrà rimanere ristretto per 1 anno, 7 mesi e 19 giorni.

MALTESE-ANTONINO

views:
4726
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Antonino Maltese, marsalese, è stato condannato per il reato di rapina commessa nel 2016 ai danni della banca Toniolo di contrada Bambina a Marsala
MarsalaLive