Piantagione “indoor”: arrestato dai Carabinieri giovane dedito a tale attività

Tutto il materiale posto sotto sequestro, l'arrestato condotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari. L'udienza di convalida si svolgerà domani presso il Tribunale di Marsala

Castelvetrano – L’attività di controllo del territorio posta in essere dalla Compagnia dei Carabinieri di Castelvetrano ha concesso di individuare una piantagione di canapa indica e di arrestare il giovane dedito a tale attività.

I militari della Stazione di Marinella, sotto il comando del Maresciallo Vincenzo De Rosa, hanno effettuato una perquisizione domiciliare in contrada Mortilluzzi, ove hanno rinvenuto: 14 piante di “canapa indica”; un box “mini-serra” (attrezzato con tutto l’occorrente per la ventilazione, riscaldamento e illuminazione delle suddette piante), appositamente allestito all’interno dell’abitazione.

Il proprietario del sito, D.G. 35enne del posto, veniva tratto in arresto per produzione non autorizzata di sostanze stupefacenti e psicotrope. Tutto il materiale veniva posto sotto sequestro e l’arrestato condotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari; l’udienza di convalida si svolgerà domani presso il Tribunale di Marsala.

L’operazione riconferma che l’ingente flusso di stupefacenti presente anche a queste latitudini va combattuto con la repressione giudiziaria e con la consapevolezza della collettività tutta.

views:
3524
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Tutto il materiale posto sotto sequestro, l'arrestato condotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari. L'udienza di convalida si svolgerà domani presso il Tribunale di Marsala
MarsalaLive