Ingrassia al sindaco: “Poca visibilità della Stagione teatrale, Manifestazioni garibaldine…”

Consiglio comunale i Marsala, seduta dedicata alle interrogazioni - Letizia Arcara ha interrogato il sindaco su parcheggio del Salato e presenza dei nomadi, bando per gli artisti marsalesi...

Marsala – Presenti 24 consiglieri, la seduta dell’Assemblea Civica di Marsala di ieri – protrattasi fino alle ore 22 circa – è stata interamente dedicata alle interrogazioni. A queste ha risposto il sindaco Alberto Di Girolamo, presente in aula assieme all’assessore Salvatore Accardi. Dal punto di vista politico, si registra la comunicazione dei consiglieri Alfonso Marrone e Alessandro Coppola (gruppo “Una Voce per Marsala”) che hanno indicato in Paolo Ruggirello il deputato regionale di riferimento; mentre nell’attuale Amministrazione Di Girolamo hanno confermato di essere rappresentati dall’assessore Salvatore Accardi.

Il primo intervento è stato quello della consigliera Giusy Piccione che, dopo rilievi di carattere politico, ha posto l’accento su Villa Genna e lo Stagnone, il Porto, le strisce pedonali invisibili di via Mazzini. Il sindaco ha affermato che sul Porto le competenze del Comune sono state assolte, superando pastoie burocratiche e contrasti. Adesso si attende che la Regione consegni le “carte” ai progettisti, un percorso che si sta pure seguendo. Riguardo ai pontili dello Stagnone, c’è poco da fare se non sollecitare gli Organi competenti (Assessorato regionale Territorio/Ambiente e Libero Consorzio); mentre per Villa Genna entro la prossima settimana sarà pronto il bando per affidarne la gestione. In via Mazzini si è dovuto intervenire sul manto stradale e la ditta incaricata rifarà le strisce.

Pino Milazzo ha interrogato l’Amministrazione comunale su Bilancio, Piano Regolatore, manutenzione strade e illuminazione, sistemazione litorali. Su primo punto, il sindaco ha affermato che il Bilancio di Previsione sarà deliberato dalla Giunta la prossima settimana, tenuto conto che il Piano Triennale è già stato trattato. Sul PRG, ritiene di attendere l’esito del Piano Paesaggistico (su tale aspetto ha espresso il suo dissenso Milazzo). Sui lavori stradali, fra due settimane si interverrà sulla via Salemi (400 mila euro ed altre 600 previsti nel prossimo Piano Triennale), poi zona nord, sud e centro (per complessivi 700 mila euro), seguendo un ordine di priorità così come si continua a fare per il verde pubblico. Riguardo l’illuminazione, i progetti riguardano la sostituzione delle lampade; mentre nel prossimo Piano Triennale sono previsti 400 mila euro.

Le interrogazioni del consigliere Calogero Ferreri hanno riguardato la perdita d’acqua in contrada Cuore di Gesù nella settimana di Pasqua, manutenzione strade e controllo dei lavori effettuati, verde pubblico. Il sindaco, nella sua risposta al primo punto ha riferito di sospetti di dolo riguardo alla rete idrica (indagini sono in corso a seguito denunce dell’Amministrazione anche con riguardo alla illuminazione). I lavori nelle strade vengono verificati e, se non realizzati a regola d’arte, le ditte vengono obbligate a rifarli. In ogni caso, ha sottolineato il sindaco, per strade, marciapiedi e verde pubblico si deve fare riferimento alle somme in bilancio (auspica maggiori risorse in bilancio), seguendo un programma di interventi che tiene anche conto delle emergenze (vedi Processioni).

La consigliera Letizia Arcara, dopo un intervento politico, ha interrogato il sindaco su parcheggio del Salato e presenza dei nomadi, bando per gli artisti marsalesi, progetti per l’area idroscalo. Il sindaco, sul parcheggio, ha manifestato perplessità per soluzioni quali “ghetto rom”; piuttosto si intendono intensificare i controlli per scoraggiare le cattive abitudini dei nomadi e dare decoro all’area di sosta. Per il bando degli artisti, la richiesta è venuta dallo stesso Moni Ovadia, valorizzando i progetti di qualità. Sull’area dei Capannoni Nervi e dell’altra militare di via Dante Alighieri (quesito che hanno anche posto i consiglieri Walter Alagna e Flavio Coppola), il sindaco ha ribadito che farà di tutto per riprendere un discorso interrotto anni fa. Ma ha altresì sottolineato che la messa in sicurezza ha costi elevatissimi e, pertanto, la presa in carico da parte del Comune deve necessariamente avere prospettive di investimenti privati sui siti interessati.

Del decoro e della sicurezza del parcheggio di Porta Nuova ha parlato Luana Alagna. Il sindaco ha rappresentato che, essendo di proprietà del Museo archeologico, l’intervento è subordinato alla disponibilità della Direzione, di cui attende risposta, di far fruire gratuitamente il Parco archeologico ai cittadini e ai turisti. Non si può sempre chiedere al Comune di pulire, occorre che anche loro prestino attenzione alle nostre richieste.

I quesiti di Aldo Rodriquez hanno riguardato: sovradimensionamento strisce blu, bando Villa Genna, permuta bus elettrico vetusto, sacchetti biodegradabili non raccolti, richiesta per spettacolo di beneficenza rimasta inevasa. Il sindaco ha risposto che a lui non risulta un eccesso si strisce blu, tenuto conto che sono state incrementate in città le aree a parcheggio; il bando per Villa Genna sarà emanato la prossima settimana; sui sacchetti verificherà, così come sulla richiesta protocollata e non riscontrata. Infine, per i bus elettrici il discorso è legato agli investimenti per Agenda Urbana, ritenendo poco appetibile la permuta di un mezzo di oltre 20 anni.

La consigliera Rosanna Genna ha richiamato l’attenzione del sindaco sui disagi che incontrano i cittadini che si recano al Pronto Soccorso. In particolare, la Genna ha posto interrogativi su divieto di assistenza al paziente affetto da gravi malattie invalidanti, mancato bando per lettini dell’Asp, Guardia medica sprovvista di sedia a rotelle, nuova ubicazione per Ambulanze 118, danni a Villa Genna per i quali occorre accertare responsabilità, dotare di sollevatore per disabili nella Piscina comunale, opportunità di locare beni anziché dismetterli favorendo così l’occupazione locale. Il sindaco Di Girolamo, nel ringraziare la consigliera per le importanti segnalazioni, ha riferito che a breve si incontrerà con il Commissario straordinario dell’Asp e i problemi ascoltati in Aula saranno oggetto di discussione. In riferimento al divieto di entrata dei familiari al pronto soccorso, poi, la disposizione del dirigente va interpretata in presenza di casi particolari. Il trasferimento e la convivenza con il 118 è possibile (verifica in corso), ma occorre tenere presente che avere le ambulanze in centro è strategica vista la vastità del nostro territorio. Su Villa Genna, chi ha causato danni dovrà risarcire; mentre sul problema della Piscina comunale interverrà personalmente. L’assessore Salvatore Accardi, sugli affidamenti dei beni con impiego di lavoratori locali ha affermato che le disposizioni lo vietano.

Alfonso Marrone, dopo la sua comunicazione politica (di cui sopra), ha posto interrogazioni sul nuovo Tribunale, linea bus versante sud, carenze personale medico e paramedico all’Ospedale. Il sindaco ha riferito che sul nuovo Tribunale il Comune ha fatto la sua parte (lavori iniziati), così come verificato dal tecnico ministeriale giunto a Marsala la scorsa settimana; che il problema dei bus è stato superato.

La consigliera Federica Meo ha chiesto di intervenire per far sì che all’Ospedale si possa ritornare a dichiarare i nascituri; ha poi interrogato circa le previsioni sul biglietto unico per i musei. Sul primo punto, il sindaco chiederà incontro con direttore sanitario Ospedale; mentre sui biglietti ha sottolineato la difficoltà di mettere assieme Enti diversi che, comunque, solleciterà.

Walter Alagna ha richiamato l’attenzione sul turismo e sull’accoglienza ai visitatori con riguardo a sbocchi al mare e parcheggi; interrogazione anche su questioni legate alle Ferrovie. Il sindaco ha affermato che i turisti sono in aumento anche per eventi che si organizzano in città, che la pulizia delle spiagge è stata appaltata e che i parcheggi sono sotto controllo. Riguardo alle ferrovie, il dialogo è aperto, anche se lo scarso traffico sui binari non permette di realizzare grandi progetti (interramenti o cavalcavia) ma solo possibile riduzione dei passaggi a livello.

La consigliera Luigia Ingrassia ha interrogato il sindaco sulla poca visibilità della Stagione teatrale, Manifestazioni garibaldine, itinerari turistici a tema religioso, videosorveglianza in Piazza San Girolamo. Il sindaco ha risposto che maggiori risorse avrebbero comportato più pubblicità (in parte fatta) per la stagione teatrale; sulle celebrazioni garibaldine, la presenza di sponsor può arricchire il programma; sul turismo religioso c’è già un programma per il prossimo anno in occasione della Madonna Della Cava, coinvolgendo chiese e santuari; le telecamere aumenteranno in città per dare maggiore sicurezza.

Il consigliere Arturo Galfano ha chiesto chiarimenti sul mancato inserimento nel piano triennale della spiaggia di Salinella, sull’applicazione del Regolamento del cerimoniale, la possibilità di consultare l’elenco degli immobili non utilizzati dal Comune. Sul primo punto, il sindaco chiederà ai competenti Uffici, anche se non c’è alcuna volontà contraria in merito da parte dell’Amministrazione comunale; si muoverà per avere notizie sul Regolamento del cerimoniale ed elenco beni.

Flavio Coppola ha toccato diversi argomenti, tra cui: sicurezza, immigrazione, aree dismesse, pulizia, sanità. In ordine, il sindaco ha sottolineato che le Forze dell’Ordine fanno un lavoro encomiabile, pur con le carenze di organico, e che si sta implementando la videosorveglianza; gli immigrati fuggono da miseria e guerre, noi realizziamo progetti per integrarli e tenerli occupati, sia nel verde pubblico che per altri lavori (scavi archeologici); che la città è più pulita ma che si può fare di più; che dalla nuova rete ospedaliera Marsala ha ottenuto quello che gli spettava.

Una decina le interrogazioni di Alessandro Coppola: mensa giardino d’infanzia con pagamento solo online, pulizia via Istria, strada di via Tunisi e posteggio a Ciancio, lavori all’Antico Mercato, campo di calcio di Amabilina, situazione ospedale, comportamento di alcuni dirigenti, collegamento bus con San Teodoro in periodo turistico, delega al turismo. Il sindaco ha fatto il punto sugli interrogativi posti, comunicando lavori, gare e progetti di riferimento in corso; mentre sull’assessore al turismo, presto provvederà alla nomina. Sulla questione mensa ha risposto il dirigente Fiocca (nella qualità di responsabile di Marsala Schola), il quale ha riferito che il cambio delle modalità di pagamento è solo un problema contabile, limitato a solo un mese.

Le ultime interrogazioni sono state quelle del presidente Enzo Sturiano. Hanno riguardato gli Uffici di Amabilina senza rete internet, con personale demotivato anche per via dei continui furti, certificazioni rilasciate in ritardo, convenzione con catasto scaduta. Il sindaco ha condiviso le preoccupazioni di Sturiano, riferendo che sulla linea telefonica e furti il dirigente ha delle azioni in corso. Si sta intervenendo con la mobilità per risolvere la carenza di personale, causa dell’arretramento delle pratiche. Sulla questione catasto, l’assessore Accardi ha riferito che si provvederà con urgenza.

Concluse le interrogazioni – erano circa le ore 22 – il presidente ha chiuso la seduta ed aggiornato i lavori alla prossima convocazione.

views:
1128
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Consiglio comunale i Marsala, seduta dedicata alle interrogazioni - Letizia Arcara ha interrogato il sindaco su parcheggio del Salato e presenza dei nomadi, bando per gli artisti marsalesi...
MarsalaLive