Il Volo: “Ora vi stupiremo con il pop, con brani scritti da Ermal Meta o magari da Tiziano Ferro”

Boschetto, Barone e Ginoble: "Al termine del tour torneremo a chiuderci in studio per preparare un nuovo album di inediti. Siamo alla ricerca di canzoni"

Marsala – Dopo i 15 concerti da “tutto esaurito” negli Stati Uniti, Il Volo torna in Europa e in Italia con lo spettacolo “Notte magica, a tribute to the Three Tenors”, dedicato a Luciano Pavarotti, Josè Carreras e Placido Domingo. Il trio di Ignazio Boschetto (di Marsala), Piero Barone (Naro, Agrigento), e Gianluca Ginoble, dopo la data zero di qualche sera fa a Roccaraso, ieri sera si sono esibiti sul palcoscenico del Pala Alpitour di Torino con una scaletta fatta di melodie pescate dalla tradizione napoletana, italiana tutta e anche internazionale, alternate a brani tratti da grandi musical e celebri arie d’opera.
Hanno raccontato i tre ragazzi de Il Volo: “Noi non ci paragoniamo ai grandi tenori e ai grandi della musica lirica però se ci pensiamo bene, quello che facciamo noi è un buon modo per fare arrivare un certo tipo di musica ad un pubblico che solitamente ascolta altro. Adesso non vediamo l’ora di tornare a cantare in Italia”.

Per la data londinese alla Royal Albert Hall – in programma per il 23 maggio – Il Volo ospiterà anche un altro nome della musica italiana già celebre all’estero come quello di Mario Biondi. La nuova carrellata di date live si inserisce nel contesto di un più ampio tour mondiale che ha debuttato lo scorso 4 marzo al Radio City Music Hall di New York e ha registrato 15 sonori “tutto esaurito” in giro per gli Stati Uniti.

Boschetto, Barone e Ginoble: “Siamo molto soddisfatti di come sono andate le cose oltreoceano anche perché questa volta abbiamo azzardato con la scelta di arene più capienti e in grandi città degli Stati Uniti”. Nei prossimi giorni incontreranno anche il Papa in udienza privata.

A settembre Il Volo tornerà ad esibirsi oltreoceano, questa volta per un giro di date nelle più importanti città dell’America Latina, mercato per il quale i tre hanno anche messo in programma un album in spagnolo. Hanno spiegato: “Abbiamo sempre detto che quello dedicato ai tre tenori era solo un progetto e al termine del tour che lo rappresenta torneremo a chiuderci in studio per preparare un nuovo album di inediti. Per noi sarà importante perché dovrà confermare la solidità del gruppo. Sarà un progetto pop per il quale siamo alla ricerca di canzoni, magari ci sarà qualcosa di Ermal Meta o magari di Tiziano Ferro, ma vedremo”.

Altro progetto è poi quello a cui i tre stanno lavorando con la Caritas, per uno speciale evento musicale dedicato ai poveri e che si svolgerà a Roma entro la fine dell’anno 2017.

views:
4489
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Boschetto, Barone e Ginoble: "Al termine del tour torneremo a chiuderci in studio per preparare un nuovo album di inediti. Siamo alla ricerca di canzoni"
MarsalaLive