“A Marsala il monumento ai Mille senza Garibaldi”

"Ho chiesto al sindaco: come mai nel dépliant/ brochure vi sono solo i loghi dei privati e non vi sono i loghi della regione, della presidenza della Repubblica e quello europeo, considerando che..."

Marsala – A Marsala il monumento ai Mille senza Garibaldi. Proposte e osservazioni espresse, in qualità di giornalista freelance, nella conferenza stampa nella sala giunta del comune di Marsala del 3 maggio 2017 alla presentazione delle manifestazioni per la ricorrenza dell’ anniversario dello Sbarco di Garibaldi”.

Nel mio intervento, da giornalista freelance, ho fatto i complimenti per l’impegno nelle iniziative in programma per la ricorrenza dell’11 maggio 2017, che servono anche per far conoscere Marsala. Ho detto che è una pagina di storia mondiale, nel senso che Giuseppe Garibaldi fu l’eroe dei due mondi. E considerata l’importanza della ricorrenza, per queste manifestazioni occorrerebbero i patrocini con i relativi contributi regionali, nazionali ed europei. Considerato che era una conferenza stampa, come era giusto e doveroso, ho fatto delle osservazioni e delle proposte.

Ho chiesto al sindaco Alberto Di Girolamo: come mai nel dépliant/ brochure vi sono solo i loghi dei privati e non vi sono i loghi della regione, della presidenza della Repubblica e quello europeo, considerando che Garibaldi era favorevole alla nascita dell’ l’Europa? Altra mia osservazione, espressa nel mio intervento, ha riguardato la solo la deposizione della corona di alloro a Villa del Rosario per ricordare le vittime dell’11 maggio 1943 in questo rifugio antiaereo: troppo poco. Inoltre ho commentato il convegno, inserito nel programma, sulla prima guerra mondiale del 1915-1918 (a cui ha combattuto dal 1915 al 1918 mio nonno Gaspare Barraco, insignito dal presidente della Repubblica dell’ onorificenza di Cavaliere al Merito di Vittorio Veneto) e non un convegno, per i giovani e non giovani, sulla seconda guerra mondiale con le spiegazioni del bombardamento angloamericano a Marsala dell’11 maggio 1943, parlando anche della guerra di Liberazione (non guerra civile), considerando che per questo Marsala è stata insignita di Medaglia d’Oro al Valor Civile.

Inoltre ho fatto richiesta al sindaco Di Girolamo riguardante la realizzazione di un’opera artistica da ubicare sulla copertura del “monumento” ai Mille (erano 1008) che raffigurasse il loro comandante. Ho detto che sembra una bestemmia avere il “monumento” senza alcuna traccia di Giuseppe Garibaldi. Infine ho chiesto di invitare l’11 maggio 2017 il pronipote dell’ eroe dei due mondi Giuseppe Garibaldi, che è stato presente in ogni 11 maggio da oltre un decennio, e in alcune foto è con mio padre Francesco Barraco. Ho fatto osservare che non venne all’inaugurazione del “monumento” ai Mille, forse perché ha saputo che non vi era traccia di qualcosa che ricordasse Giuseppe Garibaldi? Al mio intervento vi sono state successivamente alcune risposte del sindaco Alberto Di Girolamo.

Ing. Gaspare Barraco

Gaspare Barraco manifestazioni garibaldine a marsala

Gaspare Barraco manifestazioni garibaldine marsala

views:
1461
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Ho chiesto al sindaco: come mai nel dépliant/ brochure vi sono solo i loghi dei privati e non vi sono i loghi della regione, della presidenza della Repubblica e quello europeo, considerando che..."
MarsalaLive