Marsala, “Abusi sulla nipote per 6 anni”: la ragazza accusa lo zio

La ragazza, oggi maggiorenne, quando subì le prime violenze aveva 11 anni. Teatro dei fatti sarebbe stata un'abitazione del centro storico

Marsala – Avrebbe abusato della nipote minorenne per sei anni. E’ questa l’accusa mossa a un marsalese di 45 anni per cui il Gip ha disposto la misura cautelare del divieto di avvicinamento al domicilio e ai luoghi frequentati dalla vittima, figlia di una sorella dell’indagato.

La giovane, che ora ha superato la maggiore età, sarebbe stata abusata dallo zio sin dall’età di 11 anni. Sentita ha ribadito le accuse allo zio nel corso di un “incidente probatorio” svoltosi davanti al giudice delle indagini preliminari Francesco Parrinello.

A coordinare l’indagine è il Pm Niccolò Volpe. Teatro dei fatti sarebbe stata un’abitazione del centro storico di Marsala.

ftf_open_type:
kia_subtitle:
La ragazza, oggi maggiorenne, quando subì le prime violenze aveva 11 anni. Teatro dei fatti sarebbe stata un'abitazione del centro storico
views:
4668
MarsalaLive