Domenica a Partanna la 2° edizione del “RacìnaDay: Vigna che vai… vino che trovi”

14 Vitigni, 21 Produttori, più di 50 Etichette e tanta Biodiversità sono i numeri del nuovo "RacìnaDay". La Sicilia del vino negli ultimi 20 anni ha fatto parlare di sé grazie al salto di qualità...

14 Vitigni, 21 Produttori, più di 50 Etichette e tanta Biodiversità sono i numeri del nuovo “RacìnaDay: Vigna che vai… vino che trovi”, un’iniziativa pensata per sostenere un importante appuntamento di promozione delle eccellenze enologiche dell’isola con lo scopo di divulgare la conoscenza del vino ottenuto da vitigni autoctoni siciliani, imbottigliati in purezza e non in blend, in grado di intercettare la curiosità del consumatore proiettata alla ricerca dell’identità varietale che sta alla base di ogni vino. Una vera e propria carta di identità dei vini, insomma, quella che verrà presentata nel corso della 2° Edizione del Wine Fest 2017 a Partanna, in provincia di Trapani, il prossimo 4 Giugno.

La Sicilia del vino negli ultimi 20 anni ha fatto parlare di sé grazie al salto di qualità che hanno saputo fare le tante aziende produttrici, non solo grazie alla ricerca e all’innovazione tecnologica, ma grazie anche ad un’isola straordinaria che, con le sue caratteristiche ambientali, ha consentito l’adattamento e quindi la presenza di varietà di vite che hanno consentito oggi alla Sicilia di diventare sinonimo di piccolo continente vitivinicolo dove lo stesso vitigno è in grado di generare vini diversi, tanti quanti sono i diversi territori caratterizzati dalle molteplici peculiarità pedoclimatiche.

“RacìnaDay” sarà un evento nell’evento, un laboratorio sensoriale in seno al Wine Fest 2017, dove sarà possibile conoscere e degustare vini che trasmettono le caratteristiche del vitigno di provenienza, indiscutibilmente in purezza, in grado di generare un nettare di bacco con caratteristiche univoche e irripetibili in alte parti del mondo. Offrirà inoltre l’opportunità di confrontarsi con i territori viticoli dell’isola che offrono grazie al microclima, ai terreni e ai vitigni autoctoni, prodotti straordinariamente unici.

Saranno più di 50 le etichette tra quelle proposte dalle cantine vitivinicole partecipanti che hanno accolto l’iniziativa.

Si tratta di:
Antonello Cassarà (Nero D’Avola, Zibibbo e Sauvignon Blanc);
Cantine Settesoli (Sauvignon Blanc, Grecanico, Frappato e Perricone);
Azienda Vitivinicola Tola (Nero D’Avola e Grillo);
Vini Vaccaro (Catarratto Lucido e Nero D’Avola);
Cantine Europa (Nerello Mascalese, Inzolia, Viognier, Grecanico, Frappato, Catarratto Lucido e Nero D’Avola)
Cantine Petrosino (Viognier, Grecanico e Grillo)
Cantine Cellaro (Chardonnay e Grillo)
Cantine Colomba Bianca (Chardonnay, Zibibbo, Nero D’Avola e Grillo)
Azienda Agricola Nino Gandolfo (Zibibbo, Syrah e Grillo)
Maggio Vini (Frappato e Frappato “Spumante”)
Fondo Antico (Chardonnay, Zibibbo e Perricone)
Di Prima Vini (Moscato Bianco e Grillo)
Cantina Corbera (Inzolia e Catarratto Lucido)
Feudo Montoni (Inzolia e Catarratto Lucido)
Cantine Di Legami (Insolia e Perricone)
Frazzitta Vini (Chardonnay e Grillo)
Cantine Fina (Sauvignon Blanch, Viognier e Grillo)
Romano Vini (Nerello Mascalese e Grillo)
Vinci Vini ( Zibibbo e Grillo)
Cantine Nicosia (Nerello Mascalese e Catarratto “Frizzante”)
Adamo Vini Bio (Grillo e Nero D’Avola).

Dedicato agli appassionati di vini di qualità, “RacinaDay” sarà un momento all’insegna dell’Enoturismo, come conferma il risultato della precedente Edizione 2016 del Wine Fest che ha visto migliaia di visitatori partecipare a questa importante manifestazione organizzata dall’associazione “Cuore del Belìce”, con il patrocinio del Comune di Partanna e della Camera di Commercio di Trapani. Il Wine Fest infatti, assieme agli altri suoi compagni di viaggio – ChocoFest e BirraFest, racchiude in se tutte le premesse per diventare un evento che si ripeterà costantemente nei prossimi anni. Considerando, infatti, la crescita proficua del turismo legato al vino e all’Enograstronomia, potrebbe rappresentare un importante appuntamento per promuovere le eccellenze enogastronomiche della Sicilia occidentale e della Valle del Belice in particolare.

locandina-racinaday

views:
747
ftf_open_type:
kia_subtitle:
14 Vitigni, 21 Produttori, più di 50 Etichette e tanta Biodiversità sono i numeri del nuovo "RacìnaDay". La Sicilia del vino negli ultimi 20 anni ha fatto parlare di sé grazie al salto di qualità...
MarsalaLive