Poliambulatorio Asp (Inam), Laura Laudicina: “Scene di ordinari disservizi a Marsala”

Sicilia Futura: "Gli utenti che devono accedere ad alcuni servizi devono portarsi da casa una fotocopia dei documenti d’identità. Le fotocopiatrici ci sono, ma..."

riceviamo e pubblichiamo

Marsala – Scene di ordinari disservizi nel Poliambulatorio Asp (Inam) di Marsala. Perché paghiamo le tasse e non ci meritiamo neanche una fotocopia? Perché non puntare alla digitalizzazione attraverso lo scanner?

Ci capita spesso, o meglio quotidianamente, di rivolgersi allo sportello principale della struttura sanitaria Asp (Inam) di Marsala e non è certo una novità… le continue lamentele, ogni giorno circa i disservizi metterebbero alla prova la pazienza di chiunque.

Gli utenti che devono accedere ad alcuni servizi, come nel caso dell’esenzione dalla spesa sanitaria per motivi di reddito, devono portarsi da casa una fotocopia dei documenti d’identità. Ormai, pare che la cosa vada avanti da così tanto tempo che si è consolidata come consuetudine. Infatti, non hanno a disposizione nemmeno una fotocopiatrice.

Casi di qualsiasi cittadino che avendo con sé, il documento, ma non la copia, allora chiede se gentilmente, anche pagando, possono fargliela loro, la risposta è no! Allora chiede dov’è una fotocopiatrice, risposta: deve uscire dalla struttura e andare al punto più vicino.

Immaginate voi una persona anziana o poco in salute…

Ma non è finita qui, la cosa assurda e inconcepibile è che le fotocopiatrici ci sono, ma non per essere utilizzate per garantire un servizio ai cittadini che pagano le tasse, ma soltanto per i dipendenti..

L’ufficio dovrebbe far fotocopiare dagli addetti il documento di identità, in modo da evitare di mandare avanti e indietro la gente, così evitando di allungare a dismisura i tempi di disbrigo delle richieste e, nel contempo, evitare litigi fra gli astanti.

Un’altra soluzione, ancora più semplice ed efficace per poter conservare tutti i documenti in formato digitale è la scansione e archiviazione documentale. Infatti, la conservazione dei documenti in formato digitale, oltre ad essere un metodo più veloce offrirebbe anche un netto risparmio di carta.

I suggerimenti testé prospettati, sono ispirati ad un doveroso maggior e miglior rispetto delle esigenze del cittadino-utente del Servizio Sanitario. Pertanto, confido di implementare i servizi e assicurare il buon funzionamento della struttura.

Con tale auspicio, vi ringrazio per l’attenzione.

Laura Laudicina
Portavoce Provinciale di Sicilia Futura

views:
3228
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Sicilia Futura: "Gli utenti che devono accedere ad alcuni servizi devono portarsi da casa una fotocopia dei documenti d’identità. Le fotocopiatrici ci sono, ma..."
MarsalaLive