Marsala, abusi su una bimba: confermata condanna a 10 anni e 8 mesi

Il 51enne è stato arrestato nel febbraio 2016 dalla Polizia con l'accusa di avere ripetutamente abusato sessualmente della figlia della sua convivente, una bambina di 9 anni

Marsala – La terza sezione della Corte d’appello di Palermo ha confermato la condanna a 10 anni e 8 mesi di carcere che lo scorso 28 settembre il gup di Marsala Riccardo Alcamo ha inflitto a un 51enne di Mazara del Vallo, arrestato nel febbraio 2016 dalla polizia con l’accusa di avere ripetutamente abusato sessualmente della figlia della sua convivente, una bambina di nove anni.

Processato anche per maltrattamenti in famiglia, il giudice aveva, inoltre, condannato l’uomo anche a un risarcimento danni complessivo (in favore della bambina e dei suoi familiari) di 49 mila euro. Risarcimento confermato anche dalla Corte d’appello.

“La condanna e il risarcimento danni – commenta l’avvocato di parte civile Concetta Inglese – non possono cancellare il trauma subito dalla piccola vittima, ne ripagarla, ma spero che questa sentenza possa costituire un segnale forte, anche a livello nazionale, per simili gravissimi fatti. L’appello proposto dalla difesa ha avuto solo carattere dilatorio”.

views:
3511
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il 51enne è stato arrestato nel febbraio 2016 dalla Polizia con l'accusa di avere ripetutamente abusato sessualmente della figlia della sua convivente, una bambina di 9 anni
MarsalaLive