Nuova intitolazione di alcune vie a Campobello, Tre Fontane e Torretta Granitola

La Giunta del sindaco approva la proposta della Commissione Toponomastica, che ha portato a termine meritoriamente un lavoro iniziato tanti anni fa

Presto la nuova intitolazione di alcune vie a Campobello, Tre Fontane e Torretta Granitola. La Giunta comunale, il 22 maggio scorso, ha infatti approvato la proposta formulata dalla Commissione Toponomastica nominata dal sindaco Giuseppe Castiglione nel mese di febbraio del 2016 e composta da 13 membri tra professionisti e personalità qualificate di Campobello (il signor Vito Accardo, ex responsabile della Biblioteca comunale, il prof. Antonino Accardo, il sig. Michele Lombardo, ex segretario della scuola media, la prof.ssa Ina Di Maria, il prof. Giuseppe Puccio, il prof. Giovanni Isgrò, don Pietro Pisciotta, il dr. Antonino Moceri, la dott.ssa Marilena Pipitone, il signor Giovanni Pellegrino, il signor Domenico Accardo, il signor Rocco Bivona e il signor Saverio Nizzola).

Dopo più di un anno di lavoro, l’organismo consultivo presieduto proprio dal Sindaco ha consegnato all’Amministrazione comunale un piano per la nuova intitolazione di quelle strade, piazze e vie che sino a oggi si trovano senza una specifica denominazione e che sono state convenzionalmente identificate con la sigla “CB” (per quanto riguarda Campobello), o con i numeri, per quanto concerne invece le frazioni di Tre Fontane e Torretta Granitola.

La commissione toponomastica, in particolare, ha scelto i nuovi nomi da dare alle strade organizzandoli per categorie: poeti, scrittori, politici, presidenti della Repubblica, attori, musicisti, filosofi, vittime della mafia, ex sindaci, papi, e uomini illustri di Campobello.

Per quanto riguarda Campobello, ad esempio, il prolungamento sud della via Roma sarà intitolato a Silvestro Messina, educatore, giornalista e preside dell’Istituto tecnico per Geometri, mentre le attuali vie A, B e L, saranno intestate rispettivamente al magistrato Rocco Chinnici e alle vittime di mafia Peppino Impastato e Ninni Cassarà. A Torretta Granitola, oltre ai nomi dei compositori Paganini, Mascagni, Vivaldi e Toscanini, l’attuale via TG 6 sarà dedicata all’illustre medico ricercatore Maurizio Vignola, villeggiante nella borgata marinara, scomparso in giovane età, mentre la via Flavio Gioia sarà insignita al dr. Andrea Di Benedetto e la Piazzetta Mercato all’oculista prof. Vincenzo Accardi, entrambi insigni medici campobellesi. Tanti nomi di fiori, località turistiche, isole, poeti, scultori e più in generale artisti anche per le vie di Tre Fontane (Dei Tulipani, Delle Magnolie, Dei Gerani, Posillipo, Taormina, Paestum, Portofino, Lampedusa, Michelangelo, Canova, Picasso, Maria Callas, Ignazio Buttitta, Aldo Stellita, Rosa Balistreri, Alberto Sordi, Franco Franchi e Ciccio Ingrassia).

Ricevuto il via libera dalla Giunta, a seguito del parere favorevole da parte del dott. Gaspare Manzo, referente comunale per la Toponomastica, la proposta della Commissione sarà trasmessa alla Prefettura, che dovrà rilasciare l’autorizzazione finale.

«Rivolgo i miei complimenti – dichiara il sindaco Giuseppe Castiglione a tutti i componenti della commissione toponomastica per aver operato con grande competenza e professionalità, in perfetta sinergia con l’Amministrazione comunale, portando a compimento un lavoro iniziato tanti anni fa e contribuendo, in tal modo, a una più incisiva definizione dell’identità culturale, civile e sociale del paese».

views:
706
ftf_open_type:
kia_subtitle:
La Giunta del sindaco approva la proposta della Commissione Toponomastica, che ha portato a termine meritoriamente un lavoro iniziato tanti anni fa
MarsalaLive