D’Alberti: “Ho messo tutto il mio impegno. Adesso tocca ai cittadini scegliere il proprio futuro”

Petrosino. Vincenzo D'Alberti: "Petrosino ha bisogno di tante cose: combattere la povertà, aiutare gli agricoltori, dissipare le paure verso il futuro di chi ha un figlio disabile, ridare speranza a chi in questi anni l’ha persa"

Petrosino – Ultimo giorno di campagna elettorale, il candidato D’Alberti si rivolge ai suoi concittadini per ribadire, ancora una volta, tutto l’impegno e la passione che è pronto a mettere nella carica di sindaco che domenica sera potrebbe conseguire.

La campagna elettorale ed il futuro…
“Se ripercorro con la memoria tutti i momenti di questa campagna elettorale, che per me è stata davvero bella – dice D’Alberti – penso a quanta strada è stata fatta e a tutta quella ancora da fare, insieme a chi mi ha sostenuto fino ad oggi. Petrosino è una città che ha bisogno di tante cose: combattere la povertà, aiutare gli agricoltori, dissipare le paure verso il futuro di chi ha un figlio disabile, ridare speranza a chi in questi anni l’ha persa”.

A proposito di Europa…
“Il compito che tutti noi abbiamo il dovere di assolvere è quello di diffondere le regole che ci vengono imposte dalla Comunità europea, per poter godere dei benefici che ne derivano e che non sono pochi. Il corretto riciclo dei rifiuti, ad esempio, nel rispetto dell’ambiente, la green economy, sono temi fondamentali ed è necessario istruire le nuove generazioni, che sono il nostro futuro, affinché crescano con la consapevolezza che un mondo migliore, pulito, dove il contributo di ognuno diventa indispensabile sia possibile. Anche per questo ho scelto il Prof. Pezzini, consigliere e questore del Comitato Economico e Sociale Europeo, tra gli assessori designati, che potrà mettere a disposizione di tutti i cittadini le sue conoscenze in materia di politiche di sviluppo e programmazione europea”.

Continua parlando di rispetto per l’ambiente…
“Ci tengo sempre a sottolineare l’importanza del vivere in un territorio che possa essere il più sano ed ecologico possibile. La riqualificazione delle aree verdi, della costa, sono tra le mie priorità. Questo andrebbe anche a vantaggio del turismo, offrendo servizi quali ad esempio bike e car sharing, quindi biciclette e auto elettriche, per innovare quanto più possibile l’offerta turistica ma a zero impatto ambientale. Anche per quanto riguarda l’illuminazione cittadina: puntare sulle lampade al led, che consumano molta meno energia elettrica e la conseguenza di ciò non è solamente un risparmio in termini economici. Un minor dispendio energetico si traduce in minori emissioni di anidride carbonica (CO2) e quindi in un grande beneficio per l’ambiente”.

Uno dei punti cardine del suo programma è l’agricoltura…
“La crescita del settore agricolo a Petrosino è un fronte decisivo per immaginare il futuro e guardare non solo al passato. L’innovazione, la progettazione, nuove idee e nuovi punti di vista sono essenziali per la crescita e lo sviluppo di un territorio. Inoltre, per la prima volta dopo tanto tempo, abbiamo concrete possibilità di realizzare un progetto importante che consentirebbe di sviluppare ulteriormente il comparto enologico, in modo da poter offrire un prodotto che rappresenti l’eccellenza e che sia al contempo sinonimo di garanzia. Le nostre cantine, in questi anni, sono state lasciate operare senza nessun coordinamento da parte dell’amministrazione comunale, che è rimasta chiusa dentro le stanze del palazzo. Quello che abbiamo intenzione di fare noi è l’esatto contrario: scendere in campo per la gente, farci portatori dei loro interessi, essere aperti al confronto e al dialogo, rendere partecipi tutti i cittadini delle iniziative e prestare attenzione a quelle che sono le loro esigenze”.

I giovani, la nostra più grande risorsa…
“Anche in una terra difficile come la nostra, l’ideale di un futuro migliore per tutti è ancora possibile. L’Europa investe grazie ad una politica di coesione, di opportunità, per accedere a finanziamenti che permettano di investire sul territorio e rappresenta la chiave che aprirà la porta per realizzare quelli che sono i desideri e i propositi lavorativi dei nostri giovani. Io mi impegnerò affinché abbiano gli strumenti necessari per dare vita ai progetti, alle idee, per costruire il loro futuro. Il mio obiettivo è che nessun giovane sia più costretto ad abbandonare la propria città per cercare lavoro altrove. Tutti hanno il diritto di realizzare le proprie aspettative nel posto in cui sono nati e che amano. Vorrei inoltre dire, come ho già fatto ripetutamente nel corso di questa campagna elettorale, che la nostra sarà un’amministrazione aperta al dialogo e al confronto, continueremo ad ascoltare le esigenze di tutti e cercheremo di dare risposte e nuove opportunità di crescita e di sviluppo alla città”.

vincenzo-d-alberti-adesso-il-futuro-petrosino-

adesso-il-futuro-vincenzo-d_alberti-petrosino

views:
2677
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Petrosino. Vincenzo D'Alberti: "Petrosino ha bisogno di tante cose: combattere la povertà, aiutare gli agricoltori, dissipare le paure verso il futuro di chi ha un figlio disabile, ridare speranza a chi in questi anni l’ha persa"
MarsalaLive