Amministrative, alle ore 23 a Petrosino affluenza al 76,34%: hanno votato 5.073 elettori

+11,42% rispetto a cinque anni fa - A Petrosino sono tre i candidati a sindaco: Vincenzo D'Alberti "Adesso il Futuro"; Vito Messina "Uniti per Petrosino"; Gaspare Giacalone "Cambia Petrosino"

A Petrosino hanno votato 5.073 elettori su un totale di 6.645. 76,34% la percentuale di affluenza (+11,42% rispetto a cinque anni fa).


 

Marsala – Sono stati resi noti i dati relativi al numero di votanti che si sono recati alle urne fino alle ore 19.00 di oggi.

Affluenza dopo le ore 19.00 a Petrosino. Ha votato oltre la metà degli elettori: 3.523 i votanti con una percentuale del 53,02%, un aumento del + 5% rispetto al 2012 quando alle ore 19.00 si erano contati il 48% dei votanti.

Dopo le ore 19.00 a Trapani sono stati 25.075 i votanti (41,78%). Dato in crescita rispetto al 34,35% del 2012. A Erice sono 11.183 (45,53%). Più 7% rispetto a cinque anni fa. In totale l’affluenza nei tre comuni è del 43,61%.


 

Marsala – Sono stati resi noti i dati relativi al numero di votanti che si sono recati alle urne fino alle ore 12.00 di oggi. Cinque anni fa si votava anche di lunedì mattina. Il prossimo report sull’affluenza alle urne verrà rilevato alle ore 19.00.

A Petrosino la percentuale supera il 17,37%. In aumento, rispetto alla scorsa tornata elettorale, il numero degli elettori che fino alle ore 12.00 si sono recati ai seggi per votare il nuovo sindaco a Petrosino. Su 6.645 aventi diritto sono andati a votare in 1.154, in aumento rispetto al 2012 quando, sempre alle ore 12.00, la percentuale era appena del 9,32%.

A Trapani hanno già votato 10.239 persone, con una percentuale che si attesta sul 17,06%. Un aumento del +5,79% rispetto alle precedenti amministrative, dove allo stesso orario l’affluenza era stata dell’11,27%. Il numero di elettori è 60.020.

Ad Erice sono stati 4.722 i votanti, ossia il 19,22% degli aventi diritto. Anche in questo caso, si è registrata un aumento: +6,07%; nel 2012 l’affluenza alle ore 12.00 era stata del 13,16%. Il numero di elettori è di 24.564.

A Petrosino sono tre i candidati a sindaco: Vincenzo D’Alberti “Adesso il Futuro”; Vito Messina “Uniti per Petrosino”; Gaspare Giacalone “Cambia Petrosino”. Sono invece 36 in totale i candidati al Consiglio comunale (12 per ogni lista civica). * “Adesso il Futuro”. Candidati al Consiglio comunale: Concetta Vallone, Cathy Marino, Enzo Maggio, Andrea Marino, Giuseppe Di Girolamo, Franco Li Vigni, Nicola Angileri, Rossana Coppola, Chiara Sansone, Alessandro Alagna, Vito Lodato e Aldo Caradonna. * “Uniti per Petrosino”. Candidati al Consiglio comunale: Michele Li Volsi, Sabina Adragna, Giuseppe Laudicina, Leonardo Laudicina, Giovanna Galfano, Manuela Parrinello, Giancarlo Nizza, Viviana Bonomo, Giuseppe Paparusso, Vincenzo Coppola, Luisa Di Benedetto e Davide Sparacello. * “Cambia Petrosino”. Candidati al Consiglio comunale: Michele Buffa, Ignazio De Dia, Luca Facciolo, Davide Laudicina, Massimo Mezzapelle, Fiorenza Pace, Sebastiano Paladino, Selenia Pantaleo, Marcella Pellegrino, Caterina Anna Maria Pipitone, Valentina Pipitone e Francesco Zichittella.

A Trapani i candidati sono cinque: Antonio D’Alì (Forza Italia, Psi, Per la grande città); Mimmo Fazio (Lista per Fazio, Uniti per il futuro, Progetto per Trapani, Trapani tua, Io ci sono); Marcello Maltese (Movimento 5 Stelle), Giuseppe Marascia (Città a misura d’uomo) e Piero Savona (Pd, Cittadini per Trapani, Trapani svegliati).

Sei i candidati a sindaco di Erice: Daniela Virgilio, Daniela Toscano, Maurizio Oddo, Concetta Montalto, Luigi Nacci e Maurizio Sinatra.

Lo spoglio delle schede comincerà subito dopo la chiusura delle urne. I primi risultati giungeranno in nottata. Sarà possibile votare il sindaco e una lista o un consigliere di un’altra coalizione col cosiddetto voto disgiunto. Nel caso venga assegnata la preferenza solo a un candidato al Consiglio o a una lista, il voto andrà direttamente al sindaco di riferimento. È il cosiddetto trascinamento. Sarà anche possibile esprimere due preferenze ma in questo caso dovranno essere di sesso diverso. La Prefettura ha ricordato che “per essere ammessi al voto, gli elettori dovranno presentarsi al seggio muniti di un documento di riconoscimento valido, carta di identità o altro documento di identificazione munito di fotografia rilasciato da una pubblica amministrazione, e della tessera elettorale personale”. Inoltre “per agevolare il rilascio della tessera elettorale non consegnata o per la richiesta di eventuali duplicati da parte di elettori che l’avessero smarrita, gli uffici comunali saranno aperti anche nei due giorni antecedenti la data della votazione”. Per i Comuni più grandi gli eventuali ballottaggi sono previsti tra due settimane, il 25 giugno. Per i Comuni con meno di 15 mila abitanti vince chi avrà ottenuto più voti.

views:
4621
ftf_open_type:
kia_subtitle:
+11,42% rispetto a cinque anni fa - A Petrosino sono tre i candidati a sindaco: Vincenzo D'Alberti "Adesso il Futuro"; Vito Messina "Uniti per Petrosino"; Gaspare Giacalone "Cambia Petrosino"
MarsalaLive