Marsala/Petrosino, fine settimana di fitti controlli per i Carabinieri: arrestata una donna

Al termine della redazione degli atti presso la caserma di Villa Araba, la 52enne è stata tradotta presso la Casa Circondariale di Palermo Pagliarelli dove dovrà scontare 2 anni e 6 mesi di reclusione

Marsala/Petrosino – Ancora serrati controlli nel centro storico di Marsala e Petrosino per i Carabinieri di Villa Araba. Proseguendo i mirati servizi già effettuati nel corso della settimana precedente, i militari dell’Arma hanno intensificato i controlli anche durante il week-end appena trascorso, caratterizzato tra l’altro dalla tornata elettorale svoltasi nel Comune di Petrosino.

Nell’arco di tutto il fine settimana, lo sforzo profuso dalla Compagnia Carabinieri ha permesso di disporre su tutto il territorio di più di 40 pattuglie, che hanno svolto continui posti di controllo nel centro di Marsala, Petrosino e su tutto il litorale.

Sono state oltre 270 le persone identificate e circa 200 tra macchine e motocicli, elevando un totale di 20 contravvenzioni al Codice della strada, svolgendo altresì più di 15 perquisizioni personali e veicolari. La quantità di pattuglie presenti, ha permesso inoltre di vigilare dinamicamente su più di 250 obiettivi ritenuti sensibili, ponendo grande attenzione nelle ore serali alla zona del centro storico, punto di maggior afflusso di giovani e turisti.

Durante i citati servizi, i militari della Stazione di Marsala, guidati dal Maresciallo Gaspare Paladino, hanno tratto in arresto, su ordine emesso dalla Procura della Repubblica di Marsala, Grazia Mistretta, 52enne marsalese, condannata per 4 furti in abitazione.

Rintracciata presso il suo domicilio, al termine degli accertamenti di rito, è stata dichiarata in stato di arresto. Al termine della redazione degli atti presso la caserma di Villa Araba, la Mistretta è stata tradotta presso la Casa Circondariale di Palermo Pagliarelli dove dovrà scontare due anni e sei mesi di reclusione.

 

views:
7481
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Al termine della redazione degli atti presso la caserma di Villa Araba, la 52enne è stata tradotta presso la Casa Circondariale di Palermo Pagliarelli dove dovrà scontare 2 anni e 6 mesi di reclusione

Polls

Qual è il tormentone dell'estate 2017?

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...
MarsalaLive