Tragedia in mare, muore un sub di 46 anni

L’uomo sarebbe morto a causa di un arresto cardiocircolatorio, ma sarà necessario un secondo e più approfondito esame autoptico per determinare l’esatta causa del decesso

Non c’è stato nulla da fare per il sub palermitano 46enne Nicola Ferrante, trovato senza vita la serata di sabato nella zona di Termini Imerese. L’uomo, residente in via Rina Morelli, nella zona di via Paruta, è stato trovato dalla capitaneria di porto nelle acque antistanti Pietra Piatta, in località Ginestra.

L’uomo sarebbe morto a causa di un arresto cardiocircolatorio, ma sarà necessario un secondo e più approfondito esame autoptico per determinare l’esatta causa del decesso. Per trovare il corpo sono intervenuti gli uomini della capitaneria di porto, i carabinieri e i medici del 118. Al momento del ritrovamento, l’uomo era già senza vita.

views:
5994
ftf_open_type:
kia_subtitle:
L’uomo sarebbe morto a causa di un arresto cardiocircolatorio, ma sarà necessario un secondo e più approfondito esame autoptico per determinare l’esatta causa del decesso
MarsalaLive