“Trapani non può pagare i comportamenti di chi si trova sotto l’attenzione della magistratura”

Legacoop Sicilia Occidentale invita i propri associati ad impegnarsi affinché si scongiuri l'astensione al voto. Trapani e i cittadini trapanesi devono poter continuare a scegliere e non subire

riceviamo e pubblichiamo

Le forze economiche di una comunità sono le imprese sane, sono gli imprenditori e i cooperatori che investono in un territorio per sviluppare e produrre economia che si traduce in posti di lavoro e ricchezza per le famiglie. Trapani è una città in fase di sviluppo, un territorio che attira interessi economici e che può offrire occasioni di lavoro e opportunità per gli investimenti.

Trapani non può pagare insieme a tutti i cittadini e le imprese i comportamenti presunti o reali di chi oggi si trova sotto l’attenzione della magistratura. Le forze economiche hanno il dovere di scongiurare il blocco di una ripresa, ma devono anzi con forza impegnarsi per invitare i cittadini ad esprimersi ad esercitare il principio democratico del voto.

Legacoop Sicilia Occidentale invita i propri associati ad impegnarsi affinché si scongiuri l’astensione al voto. Trapani e i cittadini trapanesi devono poter continuare a scegliere e non subire.

Occorre anche avviare nelle prossime settimane un confronto con le forze economiche e sociali per riflettere su un decadimento dei principi della trasparenza e legalità che ha coinvolto rappresentanti della società e imprenditori. Siamo più che certi che la magistratura continuerà ad operare con risultati a cui Legacoop plaude, ma occorre anche che tutta la società civile di Trapani prenda nelle proprie mani il suo futuro, anche a sostegno della magistratura.

Filippo Parrino
Enzo Ingaldi
Legacoop Sicilia Occidentale

views:
506
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Legacoop Sicilia Occidentale invita i propri associati ad impegnarsi affinché si scongiuri l'astensione al voto. Trapani e i cittadini trapanesi devono poter continuare a scegliere e non subire
MarsalaLive