Guida dell’Autorità di sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale: scelto Pasqualino Monti

La senatrice Pamela Orrù: “Figura di spessore che garantisce condizioni per lo sviluppo della portualità trapanese”. Oltre al porto di Trapani, quelli di Palermo, Termini Imerese e Porto Empedocle

Approvata ieri in Senato, dalla Commissione Trasporti, di cui la senatrice trapanese Pamela Orrù è componente, la proposta di nomina di Pasqualino Monti quale presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale che comprende, oltre al porto di Trapani, quelli di Palermo, Termini Imerese e Porto Empedocle.

“Si tratta – sottolinea la parlamentare del PD – di un importante, ulteriore e concreto passo avanti nell’iter di attuazione della riforma della portualità italiana che permetterà, a breve, anche ai porti della parte occidentale dell’Isola di lavorare in termini di “sistema portuale”, in linea con quanto previsto dalla riforma approvata dal Governo Renzi su proposta del ministro Delrio”.

“Monti – prosegue la senatrice Orrù – è una figura di grande spessore e comprovata esperienzae la sua scelta da parte del ministro Graziano Delrio, accolta favorevolmente dalla Commissione di cui sono componente – conferma che ci sono tutte le condizioni per determinare, finalmente, lo sviluppo della portualità nel nostro territorio”.

“Nel sistema portuale del Mare di Sicilia occidentale, il porto di Trapani – conclude la parlamentare, che ha seguito sin dall’inizio la tematica riguardante anche lo scalo trapanese – sarà rappresentato da un componente designato dal sindaco in seno al Comitato di gestione che avrà un ruolo importante sulle decisioni strategiche”.

views:
1268
ftf_open_type:
kia_subtitle:
La senatrice Pamela Orrù: “Figura di spessore che garantisce condizioni per lo sviluppo della portualità trapanese”. Oltre al porto di Trapani, quelli di Palermo, Termini Imerese e Porto Empedocle
MarsalaLive