Crolla intonaco durante messa matrimonio: bimbo ferito, panico tra invitati

Poteva diventare il giorno più brutto della loro vita anziché il contrario. La funzione è stata sospesa ed è ripresa dopo che la zona della chiesa interessata dal crollo è stata messa in sicurezza

ore 12.29 Sono stazionarie nella loro gravità le condizioni del piccolo di un anno colpito ieri alla testa, mentre era nel suo passeggino, dal crollo di un pezzo di intonaco dalla forma circolare, dal diametro di un metro, dal tetto del Duomo di Acireale, nel Catanese, mentre si stava celebrando un matrimonio. I medici della rianimazione del Policlinico di Messina, dove è stato trasferito ieri con un elicottero del 118, mantengono riservata la prognosi e oggi sottoporranno il bambino a una Tac di controllo. La diagnosi è di trauma cranico grave con frattura scomposta pluriframmentaria dell’osso frontale accompagnato da un lieve stato commotivo. Ha già lasciato il trauma center dell’ospedale Cannizzaro il 30enne disabile colpito anche lui dal crollo dell’intonaco dalla navata sinistra del Duomo di Acireale. Ha riportato un lieve stato confusionale cognitivo e delle ferite a sopracciglio e cuoio capelluto. L’uomo ha firmato il modulo di dimissioni volontarie per proseguire le cure a casa.


 

Acireale – Poteva diventare il giorno più brutto della loro vita anziché il contrario. Un trentenne portatore di handicap e un bambino di un anno sono rimasti feriti nel crollo di un pezzo di intonaco dalla forma circolare, dal diametro di un metro, dal tetto del Duomo di Acireale. In chiesa si stava celebrando un matrimonio.

La funzione è stata sospesa ed è ripresa dopo che la zona della chiesa interessata dal crollo è stata messa in sicurezza dalla polizia del locale commissariato. L’uomo, con una vasta ferita lacero contusa alla testa, e il bambino, apparentemente senza lesioni, sono stati portati con un’ambulanza nell’ospedale Cannizzaro di Catania. Altre tre persone sono state medicate sul posto. La chiesa è assicurata.

E’ ricoverato, in codice rosso, al trauma center dell’ospedale Cannizzaro di Catania il bimbo di un anno colpito dal crollo di un pezzo di intonaco dal tetto del Duomo di Acireale. Ha riportato un trauma cranico ed è con la prognosi riservata. Il piccolo era nel passeggino con i genitori mentre nella chiesa si stava celebrando un matrimonio. Nello stesso reparto del Cannizzaro di Catania si trova l’uomo, portatore di handicap, in codice giallo, anche lui colpito dall’intonaco, che ha riportato un trauma cranico e ferite lacero contuse.

Il Duomo è stato dichiarato agibile dai vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza la zona del Duomo interessata dal crollo, la navata sinistra della chiesa. Sul post è intervenuto personale del commissariato della polizia di Stato di Acireale che ha avviato le indagini coordinate dalla Procura di Catania.

Il piccolo che ha riportato un trauma cranico grave con frattura scomposta pluriframmentaria dell’osso frontale è stato trasferito d’urgenza, con un elicottero del 118, al Policlinico di Messina. E’ ricoverato nel reparto di terapia intensiva con la prognosi riservata. I suoi genitori sono stati condotti a Messina con una volante della poliizia di Stato del commissariato di Acireale.

views:
5190
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Poteva diventare il giorno più brutto della loro vita anziché il contrario. La funzione è stata sospesa ed è ripresa dopo che la zona della chiesa interessata dal crollo è stata messa in sicurezza
MarsalaLive