La Sigel Marsala Volley già attiva sul mercato

Una squadra che avrà ancora una volta il proprio punto fermo nel riconfermato coach Ciccio Campisi. Che avrà modo, finalmente, di poter coronare il sogno già un paio di volte accarezzato

Marsala – A pochi giorni dalla notizia tanto attesa che ha confermato l’ammissione in A2 della Sigel Marsala Volley – a proposito, sarà ancora la rinomata azienda di Massimo D’Amico a fregiarsi del ruolo di “main sponsor” – l’attività della società lilybetana è ormai in pieno fermento. Con l’attenzione che, in attesa della ratifica dell’iscrizione alla seconda categoria nazionale, sembra adesso spostarsi sul mercato. Sarà, per buona parte, una squadra tutta nuova quella chiamata a ben figurare nel difficile torneo di A2.

Una squadra che però avrà ancora una volta il proprio punto fermo nel riconfermato coach Ciccio Campisi. Che avrà modo, finalmente, di poter coronare il sogno già un paio di volte accarezzato, di affrontare la nuova, stimolante avventura. Entusiasmante e costruttiva. E sicuramente foriera di nuove esperienze. La società comunque sta provvedendo anche ad allargare lo staff tecnico che dovrà coadiuvare il tecnico catanese. C’è anche da vagliare la posizione di alcune atlete, marsalesi di nascita e d’adozione. Camilla Macedo e Valentina Biccheri, ormai da alcuni anni nella nostra città, potrebbero far parte ancora della rosa. Così come le “indigene” Chiara Scirè, che tanto bene ha fatto nell’ultimo campionato, e Marialaura Patti, rientrata dal prestito alla Geolive Castelvetrano. Alcune di loro, in effetti potrebbero restare in azzurro.

Per quanto riguarda il “mercato vero e proprio” tante sono le trattative ben avviate, che potrebbero essere concluse nelle prossime giornate. Se non addirittura nelle prossime ore. Andando per ruolo prendono sempre più corpo le voci che danno in arrivo la palleggiatrice Giulia Agostinetto, lo scorso anno vincitrice del torneo di B1 con la maglia della MAM S.Teresa Riva: l’atleta, originaria di S.Donà di Piave, vanta svariate esperienze in A1 e A2, in compagini come Pesaro, Conegliano, Frosinone e Urbino. E, dall’alto del suo metro e ottanta d’altezza, garantisce esperienza e duttilità sotto rete. Ad affiancarla potrebbe essere Valeria Mucciola, lo scorso anno a Cagliari in B1. Di origini reggine ha già giocato in Sicilia con la maglia di S.Teresa nel 2013.

Una delle nuove centrali potrebbe essere Sara Menghi, atleta mantovana dai trascorsi prestigiosi, vincitrice del campionato francese con la maglia del Saint-Raphael nella stagione 2015/2016, dopo aver disputato diverse stagioni in A nel campionato italiano (Scandicci, Bolzano, Montichiari). Jasmine Rossini invece sarebbe in procinto di diventare una delle nuove schiacciatrici: nativa di Bollate, un metro e ottanta di statura, arriverebbe dall’Olimpia Ravenna, dopo le positive esperienze a Orvieto, Rovigo e Verona.

Il ruolo di libero potrebbe essere riaffidato a una vecchia conoscenza: sembra infatti sempre più maturo il gradito ritorno in azzurro di Claudia Marinelli, lo scorso anno in A2 con la maglia del Cisterna. Un capitolo a parte è quello delle straniere, che potrebbero essere due, come consentito da regolamento federale. Il D.S. Maurizio Buscaino è a un passo dal concludere una doppia trattativa per un opposto e un’altra schiacciatrice. Sui nomi e sulla nazionalità delle quali lo stesso preferisce mantenere il riserbo per evitare intromissioni poco gradite.

E comunque, da quanto appena detto, quello che sta prendendo forma, in attesa dell’ufficializzazione dei primi colpi, sembra essere un roster di tutto rispetto. Con scelte oculate e condivise con il tecnico Campisi. Senza, per questo fare voli pindarici, si sta cercando di far quadrare il budget della società con i programmi che prevedono una salvezza tranquilla. Volta anche a riscattare la cocente delusione di alcuni anni addietro, quando la prima, propedeutica esperienza in A2 si concluse con l’amara retrocessione.

views:
437
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Una squadra che avrà ancora una volta il proprio punto fermo nel riconfermato coach Ciccio Campisi. Che avrà modo, finalmente, di poter coronare il sogno già un paio di volte accarezzato
MarsalaLive