Marsala, Politiche contrasto al trattato Ceta: “Auspicabile impegno dell’Amministrazione Comunale”

"Si invita l'Amministrazione a predisporre quanto necessario al fine di inviare un segnale chiaro ai presidenti di Camera e Senato ed al governo affinché venga fermato l'Iter che porterà all'approvazione di un disastro..."

Al Sindaco del Comune di Marsala, Dott. Alberto Di Girolamo

Marsala – Premesso che alla luce dell’impegno di ratifica da parte del Parlamento del Comprehensive Economic and Trade Agreement (CETA) tra Unione Europea e Canada. Considerate: le condivisibili contestazioni di importanti sigle sindacali in merito, importante l’azione porta avanti dalla Coldiretti insieme a Cgil, Arci, Adusbef, Movimento Consumatori, Legambiente, Greenpeace, Slow Food International, Federconsumatori, Acli Terra e Fair Watch; che il CETA, come tutti gli accordi commerciali, prevede di realizzare maggiori benefici per gli attori commerciali delle due Parti, introducendo l’azzeramento di oltre 90% delle barriere tariffarie; che sul fronte dell’export agroalimentare, all’Italia sono riconosciute solo 41 indicazioni geografiche a fronte di 288 DOP e IGP registrate, con la conseguente rinuncia alla tutela delle restanti.

Considerato altresì: che l’Italia e la sua agricoltura costituiscono un binomio tanto ricco quanto delicato, fondamenta dell’idea di “Made in Italy nel mondo”; Le nostre eccellenze agroalimentari, la vitivinicoltura, la serricoltura, il comparto ortofrutticolo, l’olivicoltura, sarebbero oltremodo penalizzate con l’azzeramento delle denominazioni di origine così faticosamente conquistate e mantenute negli anni, che distinguono le produzioni di qualità.

I nostri prodotti non sarebbero adeguamenti valorizzati e subirebbero conseguenze negative, senza più tutele né per i produttori né per i consumatori.

Si invita l’Amministrazione Comunale a predisporre quanto necessario al fine di inviare un segnale chiaro ai presidenti di Camera e Senato ed al governo affinché venga fermato l’Iter che porterà all’approvazione di un disastro che giocoforza finirà con il condizionare negativamente la nostra economia ed in particolar modo il comparto agricolo tutto.

I Consiglieri Comunali:

Partito Democratico:
Calogero Ferreri
Antonio Vinci
Giuseppe Cordaro
Mario Rodriquez

Cambiamo Marsala:
Maria Linda Licari
Daniele Nuccio (Campo Progressista)

views:
582
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Si invita l'Amministrazione a predisporre quanto necessario al fine di inviare un segnale chiaro ai presidenti di Camera e Senato ed al governo affinché venga fermato l'Iter che porterà all'approvazione di un disastro..."
MarsalaLive