Consiglio comunale di Marsala, Galfano: “Nella ex scuola di Sappusi si pratica la prostituzione”

Le comunicazioni in Aula. Sinacori ha fatto un excursus sul “piano delle farmacie”. Gandolfo ha richiamato l'attenzione dell'Aula sulla situazione della Casa di Riposo “Giovanni XXIII”

Marsala – Sono state le comunicazioni dei consiglieri a caratterizzare i lavori dell’Assemblea civica di Marsala, iniziati nella mattinata di ieri e poi conclusasi nel primo pomeriggio. Presente il vicesindaco Agostino Licari, nonché il dirigente Francesco Patti e l’ing. Mario Stassi.

La seduta presieduta da Enzo Sturiano è iniziata con l’intervento del consigliere Giovanni Sinacori. Questi ha fatto un excursus sul “piano delle farmacie”, richiamando l’attenzione dell’Aula sulle competenze del Consiglio comunale in materia, alla luce di ricorsi, trasferimenti di sedi e pareri dirigenziali, con richiesta di chiarimenti sull’intera vicenda. Un argomento cui, in effetti, è stato riservato ampio spazio in Aula, con interventi del presidente Sturiano, dei consiglieri Ivan Gerardi (presidente commissione Affari generali), Aldo Rodriquez (presidente commissione Accesso agli atti amministrativi), Michele Gandolfo, Daniele Nuccio e Pino Milazzo, nonché del vicesindaco Licari e dello stesso dirigente Patti. Al termine del lungo dibattito, il Consiglio ha condiviso la proposta del consigliere Sinacori di riportare in Aula il “Piano delle Farmacie”, acquisendo altresì la volontà dell’Amministrazione comunale di approfondire la questione.

Altre comunicazioni hanno riguardato diverse tematiche, sulle quali è più volte intervenuto per chiarimenti il vicesindaco. Il consigliere Michele Gandolfo, tra gli altri argomenti, ha richiamato l’attenzione dell’Aula sulla situazione della Casa di Riposo “Giovanni XXIII”. Luigia Ingrassia ha comunicato lo stato di degrado dell’ex scuola Lombardo Radice di Sappusi – documentato con foto – in cui si sono recati per un sopralluogo alcuni componenti della Commissione Pubblica istruzione presieduta dalla Ingrassia. La stessa ha altresì richiesto un urgente intervento di bonifica dell’area, richiesta che ha ribadito il consigliere Arturo Galfano (anche lui in sopralluogo nell’ex Istituto), aggiungendo altresì che in quel luogo si pratica la prostituzione; mentre il consigliere Aldo Rodriquez ha segnalato una forte presenza di eternit nell’ex scuola, che necessita di essere rimosso da aziende specializzate. Lo stesso ha comunicato di avere presentato un atto di indirizzo per finanziamenti riguardanti i centri di raccolta rifiuti, con scadenza 31 luglio; poi ha riportato il malcontento di alcuni cittadini per la chiusura di via G. Anca Omodei.

Il consigliere Angelo Di Girolamo ha parlato della vicenda Sarco, segnalato la presenza di spazzatura lungo le strade della zona sud, chiedendo altresì di proibire il volantinaggio porta a porta. Il consigliere Alfonso Marrone, a nome del gruppo “Una voce per Marsala”, si è soffermato sulle dimissioni dell’assessore Accardi e sulla sfiducia a Linda Licari. Antonio Vinci ha comunicato che, assieme ad altri consiglieri, ha invitato l’Amministrazione comunale ad opporsi al trattato internazionale CETA “per difendere i nostri agricoltori” (per i sottoscrittori l’accordo va a beneficio del settore commercio, a discapito di quello agroalimentare).

Gli altri due argomenti trattati da Vinci: il disagio dei residenti di Ciavolo/Ciavolotto nel ritiro dei sacchetti; alcuni locali per ricovero mezzi dell’Autoparco comunale, chiusi da anni per ristrutturazione. Nel prendere la parola il consigliere Nuccio, si è soffermato sulla sua mozione riguardante i “consigli di quartiere”, chiedendo di trasformarla in proposta deliberativa; richiedendo altresì il prelievo del punto 28 (commissione speciale per i quartieri). Dopo gli interventi politici dei consiglieri Alessandro Coppola (ha letto anche il verbale della Commissione politiche sociali, nel corso della quale è stata sfiduciata Linda Licari) e Rosanna Genna, ha preso la parola Giuseppe Milazzo. Le sue comunicazioni hanno riguardato la pericolosità di alcuni sensi unici sul litorale sud, l’assenza del verde pubblico e di manutenzioni varie, l’assenza di acqua nella zona sud e il relativo progetto Montescuro.

Altre comunicazioni, prevalentemente politiche, sono state quelle dei consiglieri Letizia Arcara, Linda Licari e Flavio Coppola (quest’ultimo, soprattutto con riguardo alle politiche sociali). Da registrarsi, in chiusura di seduta, l’intervento del vicesindaco Licari che – nel rinviare alla presenza del sindaco il proseguo del dibattito politico – ha sottolineato come ci siano indagini in corso per taluni fatti incresciosi (tagli di fili elettrici, lo svuotamento improvviso dei serbatoi dell’Acquedotto, vandalismi all’urbanistica) che – ha affermato – “ritengo che questi atti intimidatori vogliano condizionare l’attività amministrativa, ma la nostra azione di cambiamento continuerà”. Sul punto, il consigliere Sinacori ha manifestato l’appoggio dell’intero Consiglio comunale con riguardo all’affermazione della legalità, più volte dimostrato con l’approvazione di atti importanti al riguardo.

Al termine del dibattito, il presidente Sturiano – nel ricevere la condivisone dei capigruppo presenti in Aula – ha aggiornato i lavori alla prossima settimana, convocando il Consiglio comunale per le giornate di lunedì 24 e giovedì 27 luglio, con inizio alle ore 10.

views:
1121
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Le comunicazioni in Aula. Sinacori ha fatto un excursus sul “piano delle farmacie”. Gandolfo ha richiamato l'attenzione dell'Aula sulla situazione della Casa di Riposo “Giovanni XXIII”
MarsalaLive