“Non multarono un automobilista”, indagati due vigili a Marsala

La Procura di Marsala ha già notificato loro l’avviso conclusione delle indagini preliminari. Un atto che, solitamente, prelude alla richiesta di rinvio a giudizio

Marsala – Guai giudiziari per altri due vigili urbani marsalesi. Sono accusati di non aver multato, con verbale, dopo un incidente stradale, un automobilista che circolava con la patente di guida scaduta da oltre quattro mesi. L’auto, inoltre, era senza copertura assicurativa per la “responsabilità civile verso terzi”. I due vigili sotto accusa sono Giuseppe Sammartano, di 56 anni, e Vincenzo Marino, di 57.

La Procura di Marsala, contestando il reato di omissione di atti d’ufficio in concorso, ha già notificato loro l’avviso conclusione delle indagini preliminari. Un atto che, solitamente, prelude alla richiesta di rinvio a giudizio. La legge, comunque, prevede per gli indagati venti giorni di tempo per presentare relazioni difensive o per chiedere di essere ascoltati dal pubblico ministero (in questo caso, Giulia D’Alessandro). A difendere i due vigili è l’avvocato Vito Cimiotta. [A.P. – Gds.it]

views:
2350
ftf_open_type:
kia_subtitle:
La Procura di Marsala ha già notificato loro l’avviso conclusione delle indagini preliminari. Un atto che, solitamente, prelude alla richiesta di rinvio a giudizio
MarsalaLive