Marsala, pulizia spiagge libere: “Come mai si è pulito solo una parte di spiaggia e il restante…”

"Quanto ci costa collettivamente questa pseudo pulizia? Perché fare sempre figli e figliastre se siamo nati di un unica Madre? Mi chiedo perché devono essere i cittadini volontari..."

Antonino Gerardi scrive al Sindaco di Marsala Dott. Alberto Di Girolamo: Pulizia delle spiagge libere di Marsala

Marsala – Ieri (giovedì, ndr), come sempre di questi periodi, porto i miei figli al mare, mi accorgo subito che il comune era intervenuto giustamente per pulire la spiaggia libera tra lo Sbocco e il lido Delfino, ora mi viene da chiedere signor Sindaco, e non credo di essere l’unico, come mai si è pulito solo una parte di spiaggia e il restante parte di spiaggia libera si è lasciata sporca?

Quanto ci costa collettivamente questa pseudo pulizia? Perché fare sempre figli e figliastre se siamo nati di un unica Madre? Mi chiedo perché devono essere i cittadini volontari, armati di una giusta dose d’indignazione, di guanti e rastrelli a cercare di bonificare la spiaggia, fino a settembre.

Si allega al riguardo una foto che riassume la tipologia degli oggetti in discussione. Stanco di lamentarmi soltanto con i miei amici ritengo caro Sindaco che si debba necessariamente intervenire con i giusti mezzi, e pulire le spiagge libere, considerando che siamo in piena stagione estiva.

Antonino Gerardi

views:
1359
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Quanto ci costa collettivamente questa pseudo pulizia? Perché fare sempre figli e figliastre se siamo nati di un unica Madre? Mi chiedo perché devono essere i cittadini volontari..."
MarsalaLive