Marsala, Gaspare Barraco: “La notte di Ferragosto deve essere una notte antincendi…”

Gli alberi sono amici dell’uomo, l’uomo è amico degli alberi? No! Tante giornate si dedicano a tante importanti problematiche, perché non inaugurare una Notte Antincendi, da ripetere ogni anno?

Marsala – Considerato il disastro che abbiamo fatto e continuiamo a fare da ospiti in questo pianeta Terra, la notte di Ferragosto 2017 diamo un segnale di amore e di protesta contro i “nazisti” incendiari: non accendiamo alcun falò. Come fecero i nazisti contro gli ebrei gli incendiari lo fanno contro gli alberi e gli animali che muoiono bruciati.

Nel marsalese, nella zona Ciavolo, si può notare una “sciara” annerita in toto. Queste aree sono aree Sic ( Sito d’interesse comunitario) Zps ( Zona di protezione speciale) a livello europeo. Non hanno risparmiato un mq di macchia mediterranea. Per non parlare di quanto si vede e si ascolta in Tv. Hanno accertato che gli incendi sono tutti dolosi sia in Sicilia che in altre aree. Oltre agli incendi abbiamo anche i disastri idrogeologici e alluvioni, spesso mortali, causati dall’inquinamento, in primis la CO2, passata nel dimenticatoio. Sarà l’anno della svolta questo 2017? Non lamentiamoci dello stravolgimento del clima con un’ estate di oltre 50 gradi: siamo noi i colpevoli. Negli anni si sono fatte delle riunioni operative che non hanno dato alcun esito. Non si è fatta attività di prevenzione e controllo e non si sono invitati i cittadini al senso civico, per avere le spiagge pulite l’indomani. Direi che sia necessario elencare cosa è vietato fare sulle spiagge la notte di Ferragosto. La decine di grandi falò saranno vietati? Ci saranno i controlli verso le ore 24? L’indomani le spiagge saranno pulite e senza i chiodi ossidati delle varie pedane portate lì per far fuoco?

DIREI CHE LA “NOTTE DI FERRAGOSTO” DEVE ESSERE LA “NOTTE ANTICENDI”, PARAFRASANDO LA “NOTTE BIANCA”: SENZA FALO’.

Considerato il disastro ambientale causato anche questa estate dagli incendiari, perché non inaugurare per la notte di Ferragosto la “Notte Antincendi”? Come? Non accendendo alcun falò. Siccome, a quanto pare si è indifesi nell’individuare chi appicca il fuoco ai boschi e alla macchia mediterranea (basterebbe scoprirne il movente), almeno si faccia un’ iniziativa forte per sensibilizzare tutta l’opinione pubblica, per far sentire isolati quelle decine di persone, che ogni anno fanno stragi di alberi nell’ Italia meridionale. Gli alberi sono amici dell’ uomo, l’uomo è amico degli alberi? NO!! Tante giornate si dedicano a tante importanti problematiche, perché non inaugurare una Notte Antincendi, da ripetere ogni anno? Quando si neutralizzeranno gli incendiari con condanne esemplari? Se si avranno estati senza incendi, allora si ritorni pure ai falò di Ferragosto, sempre, naturalmente, in numero molto limitato e negli appositi bracieri e non sulla sabbia.

Infatti, anche a distanza di mesi si ritrovano ancora chiodi, siringhe e pezzi di vetro, molto pericolosi per i bagnanti. Però, mi riesce difficile capire perché è tanto difficile individuare gli incendiari e scoprire un incendio all’ inizio. Vi sono migliaia di persone pagate per questo lavoro che non danno risultati o scarsissimi risultati che, risultano sempre esenti da responsabilità. Se un “gruppo di ronda” ad un certo bosco non vede il propagarsi di un incendio non è pure responsabile per totale inefficienza? Il “Pool anticendi”, se esiste, come mai è così inutile? Un servizio di telecamere è difficile da realizzare? Come mai non vi sono condanne esemplari per un reato contro l’ umanità, che è l’ incendio dei boschi? L’incendio di un bosco è un danno contro l’umanità e per tale deve essere considerato. Intanto che assistiamo a questa inettitudine generale, senza responsabili, noi semplici cittadini possiamo solo dire: “Basta con gli incendi dei boschi” e possiamo inaugurare la NOTTE ANTINCENDI.

Per il divertimento nella notte di Ferragosto? Luci, giochi, gare e tanta musica da ballare in spiaggia. Nella giornata di Ferragosto si avranno spiagge pulite e sicuramente ( se potessero parlare ) avremmo un grazie dai nostri amici alberi.

LA NOTTE DI FERRAGOSTO 2017 DEVE ESSERE UNA NOTTE NOTTE ANTINCENDI. IN PARTE I MIEI APPELLI INIZIATI NEL1996 L’ANNO SCORSO (2016) VENNERO ASCOLTATI E VI FURONO POCHI FALO’.

Ieri il solo sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo ha diffuso un comunicato stampa contro i falò. Meglio del silenzio assordante degli altri amministratori e degli altri addetti.

Ing. Gaspare Barraco
Attivista Wwf e Greanpeace

gaspare-barraco-marsala

views:
379
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Gli alberi sono amici dell’uomo, l’uomo è amico degli alberi? No! Tante giornate si dedicano a tante importanti problematiche, perché non inaugurare una Notte Antincendi, da ripetere ogni anno?

Polls

Qual è il tormentone dell'estate 2017?

Vedi Risultati

Loading ... Loading ...
MarsalaLive