Marsala, sostegno economico per i familiari che assistono gli ammalati di Sla

Le domande devono essere presentate entro il 20 settembre

Marsala – Un sostegno economico per i familiari-caregiver che assistono persone affette da Sclerosi Laterale Amiotrofica (Sla). Lo prevede un decreto dell’Assessorato Regionale alla Famiglia, delle Politiche sociali e del lavoro che ha dato mandato ai distretti socio-sanitari di esperire tutto l’iter burocratico per l’assegnazione dei fondi agli aventi diritto.

A Marsala a occuparsi della gestione del servizio è il Distretto socio-sanitario n. 52. Nell’avviso pubblico a firma del dirigente Aldo Scialabba e del Coordinatore del Distretto Rosa Adamo si rende noto che all’ottenimento del sostegno economico possono partecipare tutte le persone che assistono malati di Sla che non percepiscano l’assegno di cura di cui alla legge regionale n. 4 del 1° marzo 2017.

Gli interessati dovranno presentare apposita istanza su modulo già pre-compilato (che si può scaricare on line dal sito del Comune www.comune.marsala.tp.it o ottenere fisicamente negli uffici delle politiche sociali di Sappusi), entro il 20 settembre 2017.

Alla domanda – a firma del familiare-caregiver – dovranno essere allegati il certificato rilasciato dal medico curante che attesti la diagnosi di “Sla” dell’assistito e quello rilasciato dal Centro di Riferimento regionale che documenti la diagnosi e certifichi lo stadio della malattia.

Sarà cura del Distretto 52 in una seconda fase, dopo l’esame, inviare le domande degli aventi diritto all’Assessorato Regionale per l’ottenimento dei fondi.
Il beneficiario potrà ricevere il sostegno economico solo ed esclusivamente dopo il trasferimento delle somme da parte dell’Assessorato Regionale al Comune.

Per informazioni ci si può rivolgere al personale dell’Ufficio di Segretariato e Protocollo di Sappusi (via Falcone) – tel. 0923993784/5.

views:
912
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Le domande devono essere presentate entro il 20 settembre
MarsalaLive