La solidarietà di Castiglione al sindaco di Alcamo per il grave atto intimidatorio…

Per il grave atto intimidatorio perpetrato ai danni del Municipio della città - "Si tratta di un episodio inqualificabile, che condanno duramente. Colpire la casa comunale vuol dire colpire..."

Campobello di Mazara – «Esprimo la mia solidarietà al sindaco di Alcamo, Domenico Surdi per il grave atto intimidatorio che è stato perpetrato ai danni del Municipio della sua città. Si tratta di un episodio inqualificabile, che condanno duramente. Colpire la casa comunale vuol dire colpire l’istituzione democratica che essa rappresenta, cioè lo Stato. Con l’auspicio che le forze dell’Ordine possano al più presto fare luce sull’accaduto, assicurando i responsabili alla giustizia, invito il collega a portare avanti, con coraggio e determinazione, l’azione amministrativa intrapresa nel rispetto della legalità».

Ѐ quanto dichiara il sindaco di Campobello di Mazara, Giuseppe Castiglione, appresa la notizia dell’incendio appiccato al portone d’ingresso del Palazzo comunale della città di Alcamo.

views:
204
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Per il grave atto intimidatorio perpetrato ai danni del Municipio della città - "Si tratta di un episodio inqualificabile, che condanno duramente. Colpire la casa comunale vuol dire colpire..."
MarsalaLive