“Notizie dall’estero e dall’interno”, di Leonardo Agate

"Il taglio dei vitalizi approvato dalla Camera, potrebbe non arrivare al Senato prima della fine della legislatura; L’avv. Stefano Pellegrino intende candidarsi alle prossime elezioni regionali..."

Notizie dall’estero e dall’interno

di Leonardo Agate

All’estero solite cose.

Kim Jong-un

 presidente della Corea del Nord,ha minacciato di mandare un missile contro la base americana di Guam. L’avrebbe fatto entro cinque giorni. Poi ci ha ripensato, e ha dichiarato che aspetta le mosse degli Stati Uniti.

Gli Stati Uniti

manderanno rinforzi in Afghanistan. A tutti icosti, vogliono debellare i talebani e impiantare là la democrazia. Come è stata impiantata in Iraq e il Libia.

Dopo la strage sulle

Ramblas

 in Spagna, sui social dell’Isis annunciano che il prossimo obbiettivo sarà l’Italia.

All’interno

Il Papa

 pubblicando un anticipo del discorso che pronuncerà in occasione della Giornata del migrante, ha preso posizione sul “Ius soli”, affermando che la nazionalità va riconosciuta a tutti i bambini e bambine al momento della nascita”. Matteo Salvini gli ha subito risposto che se la vuole riconoscere, lo faccia pure, ma nel suo Stato.

                                                              Il taglio dei vitalizi                  

approvato dalla Camera, potrebbe non arrivare al Senato prima della fine della legislatura. Ugo Sposetti, Pd, sta organizzando il gruppo trasversale degli oppositori al taglio. Si preoccupa delle mogli dei parlamentari, e afferma: “ Ma perché dare fastidio a tutte quelle signore che hanno diritto alla pensione di riversibilità, per essere stati accanto a mariti impegnati in politica?” Al senatore Sposetti non passa nemmeno per l’anticamera del cervello che i lavoratori politici possano essere trattati, dal punto di vista pensionistico, come tutti gli altri lavoratori.

E passiamo alla politica locale

L’avv. Stefano Pellegrino

 intende candidarsi alle prossime elezioni regionali. Subentrato il 14 giugno 2017 all’on. Girolamo Fazio, dimesso per infortunio giudiziario, dichiarò a Itaca Notizie che “Finalmente forse si sta capendo che la “Questione meridionale” lunga 150 anni, si risolve con gli uomini giusti al posto giusto.”

Da quando l’onorevole si è insediato ci sono state 16 sedute dell’Assemblea. Il neo onorevole non ha presentato alcun disegno di legge, interrogazione parlamentare, interpellanza parlamentare, mozione, ordine del giorno. Nel frattempo è stato nominato  componente della Commissione d’inchiesta e vigilanza sul fenomeno della mafia in Sicilia, componente della Commissione IV – Ambiente e Territorio, componente della Commissione V – Cultura,Formazione e Lavoro.

Intanto si saràaccorto che il resto di questa legislatura non gli consentirà di affrontare la “Questione meridionale”. Il deputato ha delineato così, nell’intervista al Vomere del 5 agosto, il suo programma di deputato: “ Occorre muoversi su due direttrici: da un lato, eliminare gli sprechi, dall’altro, valorizzare le eccellenze locali”. Ma non finisce qui, e continua: “Tra i punti del mio programma, particolare attenzione meritano i temi dell’agricoltura, della viticoltura, il turismo e la sanità”. Nessuna opinione esprime riguardo all’abusivismo edilizio che è il maggiore ostacolo allo sviluppo turistico. Gli abusivi, con i loro familiari, costituiscono alcune migliaia di voti, utili al momento dell’elezione. Meglio non toccare l’argomento.

Alle prossime notizie.

 

views:
388
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Il taglio dei vitalizi approvato dalla Camera, potrebbe non arrivare al Senato prima della fine della legislatura; L’avv. Stefano Pellegrino intende candidarsi alle prossime elezioni regionali..."
MarsalaLive