Guardia Costiera Marsala: tre verbali amministrativi ad altrettanti conducenti di kitesurf

La contestazione dell’illecito è avvenuta in località Sibiliana, nelle immediate adiacenze di un lido balneare. La condotta è punita dal Dlgs 171/2005 con una sanzione tra 207 e 1033 euro

Marsala – Nel corso della giornata di lunedì 28 agosto, il personale della Guardia Costiera di Marsala, allertata da alcuni bagnanti, ha elevato tre verbali amministrativi ad altrettanti conducenti di kitesurf, colpevoli di veleggiare con la propria attrezzatura entro 300 metri dalla costa, di fronte ad un’area riservata alla balneazione. La contestazione dell’illecito è avvenuta in località Sibiliana, nelle immediate adiacenze di un lido balneare. La condotta viola l’art. 13 dell’ordinanza di sicurezza balneare dell’Ufficio Circondariale marittimo di Marsala ed è punita dal Dlgs 171/2005 (codice della nautica da diporto) con una sanzione tra 207 e 1033 euro.

Nel corso degli ultimi mesi, in seno all’Operazione Mare Sicuro, disposta dal Comando Generale delle Capitanerie di Porto, la Guardia Costiera ha intensificato i controlli lungo tutto il litorale ed ha incrementato il personale di servizio, al fine di poter dar seguito alle numerose richieste di intervento che ogni giorno riceve dagli utenti del mare.

views:
2326
ftf_open_type:
kia_subtitle:
La contestazione dell’illecito è avvenuta in località Sibiliana, nelle immediate adiacenze di un lido balneare. La condotta è punita dal Dlgs 171/2005 con una sanzione tra 207 e 1033 euro
MarsalaLive