Contrasto alla pesca illegale, controllo autorizzazioni, pattugliamenti notturni…

Prevenzione e soccorso. Il bilancio del servizio di sorveglianza dell’AMP da parte della Polizia Municipale del Comune di Favignana

Avviato nel mese di giugno e giunto al secondo anno di attività, quest’anno il servizio marittimo della polizia Municipale del Comune di Favignana, impegnato per i compiti esclusivi di sorveglianza dell’Area marina protetta, è giunto ad una piena maturazione ed efficacia, sotto la guida del Comandante Filippo Oliveri.

I quattro agenti stagionali, che si avvalgono di un mezzo nautico messo a disposizione dall’AMP e assegnato ad uso esclusivo per compiti di polizia, hanno operato secondo le direttive impartite dal Comandante, sulla base delle esigenze di servizio formulate dal Direttore dell’AMP.

Numerosissime le attività condotte, in tutte e tre le isole, alcune delle quali degne di nota.

In data 27 agosto a Favignana è stato effettuato un sequestro di un attrezzo professionale (rete da posta) utilizzato illegalmente da 2 pescatori sportivi trapanesi, che sono stati denunciati. Il 10 agosto gli agenti hanno bloccato un natante dei ricciaioli, imponendo il sequestro del pescato e dell’attrezzatura e il rigetto in mare di 2000 ricci. E’ stato effettuato anche il controllo delle autorizzazioni in mare: dopo una fase iniziale volta soprattutto alla prevenzione, è cominciata anche la fase sanzionatoria per le violazioni più gravi e reiterate, tra le quali una denuncia per oltraggio a Pubblico Ufficiale. Le attività hanno comportato anche interventi di supporto al soccorso e all’accoglienza dei migranti durante alcuni sbarchi: il 28 luglio è stata soccorsa e trasferita sull’idroambulanza una bagnante caduta dagli scogli a Cala Rossa. Le attività di controllo delle autorizzazioni, svolte anche con pattugliamenti notturni, hanno riguardato anche la presenza di natanti nell’area sensibile della Praia, a Favignana, e il possesso del ticket di ingresso o della tassa di sbarco per i passeggeri imbarcati sulle motonavi che effettuano trasporto e minicrociere attorno alle isole.

Particolarmente soddisfatto il Comandante della Polizia Municipale, Filippo Oliveri, che ha sottolineato “lo spirito di abnegazione e la professionalità dei componenti il nucleo marittimo, che in taluni casi hanno garantito il loro contributo anche al di fuori dell’orario di servizio”.

“Siamo soddisfatti di questa nuova presenza in mare – dichiara il Sindaco e Presidente dell’AMP, Giuseppe Pagoto –, che ha assicurato un presidio e un controllo aggiuntivo lungo le coste e in mare, ad integrazione delle Forze abitualmente operanti. Il bilancio è positivo”.

comandante Oliveri

nucleo marittimo - polizia municipale Favignana

views:
559
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Prevenzione e soccorso. Il bilancio del servizio di sorveglianza dell’AMP da parte della Polizia Municipale del Comune di Favignana
MarsalaLive