Rubati sei scivoli per l’accesso dei disabili alla spiaggia

Tre Fontane. "Si tratta di un gravissimo gesto di inciviltà che calpesta violentemente l'operato dell'Amministrazione e i diritti e la dignità delle persone diversamente abili"

Tre Fontane – Il sindaco Giuseppe Castiglione esprime riprovazione e dura condanna nei confronti di un grave episodio criminoso commesso qualche giorno fa nella frazione di Tre Fontane, dove sono stati rubati 6 scivoli, composti da circa 100 moduli in legno, posizionati dal Comune per l’accesso dei disabili al mare nel lato est della frazione.

L’accaduto è stato scoperto da alcuni dipendenti comunali del settore Lavori Pubblici, che mercoledì mattina (13 settembre), si erano recati sul posto al fine proprio di rimuovere gli oltre 20 scivoli che l’Amministrazione comunale anche quest’anno aveva posizionato lungo tutto l’arenile al fine di garantire la fruibilità della spiaggia libera di Tre Fontane anche a chi, per motivi di salute, non può raggiungerla agevolmente.

L’intervento di rimozione delle pedane, in considerazione della fine dell’estate, era stato programmato dal Comune per il fine-settimana scorso, ma, a causa del maltempo, è stato necessario posticipare l’attività di qualche giorno. Da una ricostruzione, il furto sarebbe stato messo a segno proprio nella notte tra martedì e mercoledì. L’episodio è stato denunciato alla locale stazione dei Carabinieri.

«Si tratta di un gravissimo gesto di inciviltà che calpesta violentemente sia l’operato dell’Amministrazione comunale sia i diritti e la dignità delle persone diversamente abili -– afferma il Sindaco -. Auspichiamo fortemente che Forze dell’Ordine possano al più presto fare luce su questa deplorevole vicenda, assicurando i colpevoli alla giustizia».

views:
1479
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Tre Fontane. "Si tratta di un gravissimo gesto di inciviltà che calpesta violentemente l'operato dell'Amministrazione e i diritti e la dignità delle persone diversamente abili"
MarsalaLive