Liquidate somme a oltre mille dipendenti Asp per progressione economica orizzontale

"Si tratta di un provvedimento del commissario che attribuisce al personale coinvolto gli incrementi stipendiali spettanti, atteso da tempo da dipendenti e sindacati"

Liquidata la somma per il pagamento della progressione economica orizzontale a decorrere dall’1 gennaio 2016 ai dipendenti aventi diritto dell’A.S.P. di Trapani, attraverso l’utilizzazione della graduatoria per l’attribuzione della fascia retributiva superiore, secondo i criteri definiti dal Contratto Collettivo Integrativo Aziendale, sottoscritto da azienda e sindacati il 5 ottobre 2016. Lo prevede una delibera del commissario dell’Azienda sanitaria provinciale Giovanni Bavetta.

Si tratta complessivamente di 1.371.892 euro del “Fondo per il finanziamento delle fasce retributive, delle posizioni organizzative, del valore comune dell’ex indennità di qualificazione professionale e dell’indennità professionale specifica”, di cui quasi un milione di euro per il personale infermieristico e parainfermisristico.

Sulla base delle risorse economiche disponibili, viene attribuita giuridicamente, a decorrere dall’1 gennaio 2016, la fascia economica superiore a quella già in godimento a 1.033 dipendenti della citata graduatoria di 1.886, individuati come segue:

· n. 339 dipendenti con diritto di precedenza;

· n. 694 dipendenti senza diritto di precedenza.

“Si tratta di un provvedimento del commissario – spiega il direttore amministrativo dell’ASP Rosanna Oliva – che attribuisce al personale coinvolto gli incrementi stipendiali spettanti, atteso da tempo da dipendenti e sindacati. Si stanno inoltre facendo delle valutazioni sulla possibilità di fare scorrere le graduatoria”.

Questi gli arretrati per il 2016:

Comparto Sanitario – Tempo indeterminato – Retrib. fasce retrib. posizioni organizzative e indennità, € 608.220,97 oltre oneri sociali;

Comparto Tecnico – Tempo indeterminato – Retrib. fasce retrib. posizioni organizzative e indennità € 122.535,29 oltre oneri sociali;

Comparto Amm.vo – Tempo indeterminato. – Retrib. fasce retrib. posizioni organizzative e indennità, € 123.649,61 oltre oneri sociali,

per un totale di 854.405 euro.

Questi invece per il 2017 (fino ad agosto):

Comparto Sanitario – Tempo indeterminato – Retrib. fasce retrib. posizioni organizzative e indennità, € 368.803,99 oltre oneri sociali;

Comparto Tecnico – Tempo indeterminato – Retrib. fasce retrib. posizioni organizzative e indennità, € 74.088,53 oltre oneri sociali;

Comparto Amm.vo – Tempo indeterminato – Retrib. fasce retrib. posizioni organizzative e indennità, € 74.595,60 oltre oneri sociali,

per un totale di 517.487 euro. Da settembre le somme vengono erogate mensilmente.

“Oggi gratifichiamo questi dipendenti del comparto – commenta l’assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi – Nel prossimo futuro abbiamo intenzione di aumentare la percentuale di infermieri per ciascun medico in servizio, perché al momento siamo tra le regioni a più basso indice e dobbiamo recuperare questo handicap, ma anche per essere pronti ai nuovi modelli organizzativi per gli ospedali per intensità di cura e al sempre maggiore bisogno di assistere i pazienti cronici”.

views:
613
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Si tratta di un provvedimento del commissario che attribuisce al personale coinvolto gli incrementi stipendiali spettanti, atteso da tempo da dipendenti e sindacati"
MarsalaLive